Inter, Conte minaccia le dimissioni: la fake news che imperversa nel web

0
Conte
Antonio Conte, neo coach dell'Inter impegnata nel ritiro pre-stagione di Lugano. Fonte Flickr

Potrebbe essere la notizia più clamorosa mai sentita nel mondo del pallone nostrano. L’Inter e Antonio Conte potrebbero separarsi a meno di 60 giorni dalla data della sua ufficializzazione. Sui social e sui siti sportivi la notizia è rimbalzata velocemente lasciando sbigottiti i tifosi interisti. Ma non c’è di ché preoccuparsi: la fake news è stata prontamente smentita e tutto si è risolto con un breve spavento e nulla più.

Le cause del divorzio bluff sarebbero state tutte da ricercare nel deludente mercato che l’Inter sta portando avanti da mesi. L’arrivo di Barella e Sensi hanno significativamente migliorato la squadra ma non quanto il tecnico si augurava.

Il tira e molla infinito sugli affari Lukaku e Dzeko hanno finito per stancare l’ex bandiera bianconera. Conte pare sia infastidito a tal punto da questi ritardi da aver perso più di qualche volta la pazienza con i propri dirigenti. Sebbene l’annuncio dei due pupilli sembri sempre ad un passo, la squadra non riesce ancora a trovare le giuste soluzioni per acquistarli.

Inoltre ne andrebbe di mezzo la stessa competitività del club, che si presenterebbe a  inizio campionato senza punti di riferimento in avanti. C’è da sottolineare che al momento l’Inter, nel suo reparto offensivo, possa schierare il solo Lautaro Martinez, per altro in ritardo rispetto agli altri per gli effetti della Copa America.

Altro tasto dolente è quello del mercato in uscita. Nainggolan e Icardi non riescono ad attrarre interesse nè in Italia, nè all’estero e la loro presenza in rosa non fa che fiaccare la figura dell’allenatore e dello staff. Tutte ragioni importanti e che potrebbero portare ad una fine prematura del rapporto, ma che come detto è totalmente distante dalla realtà.