Inter, dal Brasile sono sicuri: “Nerazzurri su Ricardinho”. Lautaro ai saluti?

Ricardinho è soltanto l'ultima suggestione dell'Inter che ha messo gli occhi sul giovane brasiliano in attesa di capire il futuro di Lautaro Martinez.

0
Lautaro Martinez
Lautaro Martinez, giocatore dell'Inter impegnato in Copa America con la albiceleste argentina. Foto Wikimedia Commons

L’Inter si lancia a capofitto sul nuovo fenomeno del calcio carioca. I dirigenti nerazzurri mettono nel mirino per l’ormai prossima sessione di calciomercato Ricardo Viana Filho, per tutti Ricardinho, giovane attaccante del Gremio. Il ventenne brasiliano è la nuova suggestione in casa Inter, tanto da portare Zhang e soci a intavolare una trattativa lampo per sorprendere le rivali europee.

A parlare della misteriosa trama di mercato dietro all’affare Ricardinho è il portale sportivo Globo Esporte che vorrebbe l’Inter pronta ad accaparrarsi il talentuoso attaccante. Si parla infatti di un primo approccio dei meneghini – purtroppo finito male – con cui avrebbero avvicinato il club brasiliano e proposto una cifra vicina ai 9 milioni di euro.

La risposta del Gremio però non si è fatta attendere: “Troppo pochi per uno come Ricardinho!”. Nonostante il muro del club brasiliano l’Inter non si è persa d’animo e sempre secondo Globo Esporte è tornata alla carica addirittura raddoppiando l’offerta iniziale. Si mormora che alcuni alti papaveri nerazzurri abbiano addirittura contattato in videochiamata il procuratore del ragazzo, cercando di capire l’umore dell’assistito in merito ad un passaggio in Europa.

Per il momento il contratto fino a dicembre 2024 mette al riparo il Gremio da ogni assalto ma non sarà così per sempre. Ecco perché sull’ultimo contratto di Ricardinho è stata apposta una clausola rescissoria da ben 80 milioni di euro. L’intento è chiaro: il futuro del classe 2001 è ben saldo nelle mani del club. Se qualcuno vorrà tentare d’ingaggiarlo, lo dovrà fare alle condizioni dei carioca.

Ricardinho intanto non pare soffrire troppo la situazione creata attorno a sé. Da buon professionista continua la sua maturazione con le giovanili del Gremio con cui, in questo campionato ha messo a segno 8 gol in 19 apparizioni. Tecnico e dotato di buono spunto, può giocare sia da attaccante esterno che come centravanti. Un’ottima spalla per un bomber di razza come Lukaku ma soprattutto un cliente difficile per uno come Lautaro Martinez. Anzi, c’è anche già chi vede l’arrivo del talentino sudamericano come la prova dell’ormai certa cessione dell’argentino che potrebbe accasarsi – come si vocifera da oltre un anno – al Barcellona.