domenica, Maggio 19, 2024
HomeSportCalcioInter, derby col Milan per Bernardeschi

Inter, derby col Milan per Bernardeschi

In attesa di capire se esistono i margini per un ultimo assalto a Berardi, l’Inter sta iniziando a guardarsi intorno per cercare un’alternativa all’attaccante del Sassuolo. Meglio se italiana, perché l’input arrivato dai nuovi proprietari del Suning è quello di portare già quest’estate in nerazzurro un giovane italiano e uno straniero di grande prospettiva. E in quest’ottica, se davvero Berardi fosse impossibile da agganciare, il nome che stuzzica di più in corso Vittorio Emanuele è quello di Federico Bernardeschi, esterno della Fiorentina e della Nazionale.

Arrivare al ragazzo di Carrara, però, sarà complicato esattamente come lo è convincere il Sassuolo a cedere Berardi. Per quest’ultimo l’Inter ha deciso di aspettare ancora, ma comunque Ausilio non può attendere in eterno che il calabrese faccia la sua mossa (sempre che davvero vada a chiedere la cessione al Sassuolo…) senza crearsi alternative. E nel panorama italiano l’unico giocatore che per età e ruolo (le caratteristiche tecniche un po’ sono diverse) può essere equiparato a Berardi è appunto Bernardeschi. Trattare con la Fiorentina però si preannuncia complicato perché i viola sono a corto di italiani da inserire nella lista da consegnare alla Figc e all’Uefa. Bernardeschi è un prodotto del loro vivaio e per questo ha un valore ancora superiore. Per spingere la Fiorentina a cederlo a una formazione che è considerata una diretta concorrente come l’Inter, dunque, ci vorrebbe un’offerta importante. Da almeno 25 milioni più bonus. Inoltre i neroazzurri non sono i soli interessati al talento della nazionale.

DERBY COL MILAN- Bernardeschi è finito nel mirino del Milan per gennaio. La notizia è stata riportata da ‘Premium Sport’ nella sua edizione odierna. Scatta dunque il derby di mercato per l’artista del pallone fiorentino: i rossoneri vogliono investire sui talenti per il nuovo corso e usufruire dei soldi cinesi per acquistare nuovi giocatori di spessore e talento. D’altro canto, la volontà della Fiorentina si scontra con la necessità del Milan: Corvino e i Della Valle non vogliono assolutamente far partire il numero 10 che dovrebbe esplodere definitivamente in questa stagione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME