Inter, dopo Sensi e Barella a centrocampo servono i muscoli: idea Vidal

0
Arturo Vidal e Carlos Tevez, fonte Flickr
Arturo Vidal e Carlos Tevez, fonte Flickr

Non si ferma il mercato dell’Inter che ha come obiettivo primario rinforzare un centrocampo che troppe volte la scorsa stagione ha lasciato a desiderare. Dopo l’affare Sensi portato a Milano senza troppe difficoltà e con un Barella che continua a ribadire la sua voglia di indossare solo il nerazzurro, ora si pensa ad un altro colpo in mediana. Gli occhi di dirigenti e staff sono tutti puntati verso la Catalogna. Conte e Marotta, infatti, stanno lavorando al clamoroso ritorno in Italia di Arturo Vidal.

Le quotazioni del cileno sembrano aumentare di ora in ora in casa Inter e gli uomini di mercato di Steven Zhang stanno sondando già da tempo il terreno col Barça. L’ex Juve e Bayern Monaco sarebbe il giocatore che donerebbe alla mediana interista la solidità e i muscoli utili ad affrontare una stagione dal grande dispendio energetico.

Inoltre si riporterebbe in Italia uno che con Conte ha già lavorato e vinto e che sa come farsi valere in Serie A e in Europa. Arturo è arrivato alla Juve da semisconosciuto giocatore del Bayern Leverkusen e in poche stagioni è diventato un vero crack in mezzo al campo grazie al lavoro di Conte.

Per accogliere il figliuol prodigo Vidal saranno certamente necessari alcuni sacrifici. Segnalati già con le valige in mano il portoghese Joao Mario e lo spagnolo Borja Valero.

Inoltre anche un altro elemento dell’attuale rosa interista presto potrebbe cambiare aria ed emigrare in estremo oriente. Si tratta di Radja Nainggolan che, in appena dodici mesi è passato da essere il giocatore più importante del centrocampo nerazzurro a un vero e proprio esubero. Per lui il piano è la cessione in famiglia allo Jiangsu Suning, club cinese dell’universo Suning, attuale gruppo proprietario anche dell’Inter.