Inter, Gabigol delude anche in Portogallo

0
Gabigol fonte foto: Wikipedia .- Fernando Frazão/Agência Brasil
Gabigol fonte foto: Wikipedia .- Fernando Frazão/Agência Brasil

Qualche mese fa era al centro di trattative di mercato e, infatti, il 31 agosto è stato ceduto in prestito al Benfica. Stiamo parlando di Gabriel Barbosa Almeida, più conosciuto come Gabigol, attaccante dell’Inter che i nerazzurri avevano acquistato nell’agosto del 2016 per circa 30 milioni.

Doveva essere il classico giovane dal sicuro avvenire ma, in realtà, complice anche la sfortunata stagione scorsa in cui l’Inter ha cambiato diversi allenatori, è stato più un peso che altro. Ciò ha fatto sì che la dirigenza dubitasse delle qualità del calciatore brasiliano tanto da cederlo in Portogallo, sperando in una sua rinascita. Rinascita che, però, non è avvenuta considerando che ha 4 gare per 148 minuti totali fra campionato (13’), Champions (13’) e coppe nazionali (122’ con un gol). Come ha sottolineato TuttoSport, infatti, “resta il più grande spreco della gestione cinese del club nerazzurro” e, a gennaio, probabilmente dovrà cambiare squadra. La dirigenza nerazzurra avrebbe chiesto a Gabigol di ragionare bene sul da farsi e pensare, soprattutto, a trovare una squadra che gli permetta di giocare con continuamente dimostrando tutte le sue qualità.

In ogni caso, però, chiudiamo come ha iniziato TuttoSport il pezzo: Gabigol continua a rimanere… Gabiflop.