Inter, il Bayern non riscatta Perisic ma nessun isterismo: per lui offerte dalla Premier

0
Ivan Perisic
Ivan Perisic, giocatore dell'Inter , in foto con la maglia della nazionale croata. Fonte WIkimedia Commons

Il futuro di Ivan Perisic non sarà in Germania. Il campione croato non verrà riscattato dai bavaresi che hanno offerto all’Inter molto meno di quanto concordato ad inizio stagione. Termina così l’avventura in terra di Germania – la terza della sua carriera dopo Dortmund e Wolfsburg – e la possibilità di continuare a far parte del progetto di mister Flick.

Dieci milioni. Tanto erano arrivati ad offrire quelli del Bayern Monaco per il cartellino di Perisic. Poco, troppo poco per l’Inter che invece se ne aspettava almeno il doppio. La rottura è stata inevitabile ma per il giocatore non si riapriranno i cancelli di Appiano Gentile. Conte, su questo punto è stato irremovibile fin dal suo arrivo in nerazzurro. Perisic dovrà guardare altrove per il prosieguo della sua carriera. Per fortuna dell’Inter sembra che le offerte proprio non manchino al trentunenne di Spalato.

Dopo diverse stagioni a paventare la pista inglese, sembra proprio che per il fresco campione di Germania sia arrivato il momento di approdare in Premier. Beppe Marotta è da tempo al lavoro per intessere legami che da qui al prossimo settembre dovranno garantire ben più di una cessione. La mente va subito ad Alexis Sanchez che potrebbe venire definitivamente riscattato dal Manchester United proprio usando la pedina Perisic.

I Red Devils in più di un’occasione erano già stati sul punto di presentare un’offerta formale per il croato, salvo poi desistere per esigenze finanziarie. Adesso, con il cartellino del “Niño Maravilla” in ballo lo scambio potrebbe finalmente trovare la degna conclusione. Ma a quanto riportano diverse testate tedesche non ci sarebbe soltanto la pista che porta all’Old Trafford. 

Si mormora infatti che anche Tottenham ed Everton sarebbero sul punto di presentare una cospicua offerta all’Inter dando il via ad un’asta che andrebbe a tutto beneficio del club di Suning. Mourinho e Ancelotti sono pronti ad accogliere Perisic nelle rispettive rose. Allo stesso tempo il giocatore coronerebbe il sogno di giocare anche in Premier, una delle leghe più ricche e prestigiose del mondo. Gli elementi per un trasferimento in grande stile ci sono già tutti.