Inter, in pole sempre Biraghi: la nuova strategia è lo scambio con Dalbert

0
Cristiano Biraghi, ex stella delle giovanili nerazzurre, ora al centro della trattativa per il ritorno all'Inter. Fonte Wikimedia Commons

L’Inter lavora alacremente per completare la rosa e trovarsi pronta all’inizio del campionato il prossimo 24 agosto. In cima alla lista dei desideri c’è sempre quel Cristiano Biraghi, ex scuola nerazzurra, che secondo i dettami di Conte andrebbe a completare un reparto difensivo di prima scelta. Dopo le recenti prestazioni per la Viola e la Nazionale il terzino ritornerebbe lì dove da ragazzo mosse i primi passi nel mondo del pallone.

In precedenza Marotta e soci si erano messi sulle tracce del ventisettenne trovando spesso una netta chiusura da parte del neo patron gigliato Commisso. Ora, a poco meno di 10 giorni dall’inizio delle ostilità, la situazione potrebbe essere meno ardua per i vertici nerazzurri che vedono una certa apertura da parte degli omologhi fiorentini.

Il giocatore, valutato intorno ai 30 milioni di euro non è certo da convincere. L’idea di poter lavorare a fianco di tanti campioni e sotto la guida di Conte lo entusiasma al punto di aver dato la sua disponibilità al passaggio di maglia già mesi fa. Per lui a Milano è già pronto un quadriennale da 2 milioni di euro netti a stagione più bonus legati ad obbiettivi di squadra e personali.

Per la Fiorentina invece la partita è ancora tutta da giocare. La squadra toscana potrebbe accettare di sedersi a trattare solo per determinate cifre o sotto particolari disposizioni. L’ultima, affascinante, ipotesi parla di uno scambio di esterni col brasiliano Dalbert a fare il percorso inverso rispetto all’azzurro. Pradè e parte dei vertici viola sembrano stuzzicati dalla contropartita nerazzurra. Eppure pare che il loro placet allo scambio sia legato ad un conguaglio che si aspettano l’Inter disponga a loro favore.

Le difficoltà dell’accordo

Intanto dagli USA il presidente Commisso continua a proclamare che la sua volontà è quella di trattenere tutti i suoi giocatori di maggior talento. Arrivare a Biraghi, quindi, sarà tutt’altro che semplice. Il conguaglio (che Marotta giudica eccessivo) e la volontà del patron italoamericano potrebbero far saltare la trattativa. Ecco perchè in caso di fumata nera l’Inter proverà a puntare altrove il suo sguardo e valutare altri profili per dare a Conte la rosa che desidera.

Tutti gli aggiornamenti di mercato sul il canale Telegram di DailyNews24 dedicato al calcio. Clicca qui!