Inter, la rivincita di Melo: da scarto a idolo in un derby

0

Semplicemente fondamentale. Felipe Melo nel derby ha zittito tutti i detrattori che già erano pronti a criticarlo al primo passaggio errato o al primo cartellino di troppo. Grinta, carattere, leadership, ma anche geometrie e capacità di guidare il gruppo, caratteristiche che erano mancate maledettamente all’Inter dello scorso anno.

E se a partire da giugno, quando il suo nome iniziava atavicamente ad essere accostato ai nerazzurri, la maggioranza dei tifosi additava la società di incompetenza nel caso in cui avesse realmente completato l’acquisto, ora sembra tutto al contrario. Elogi, applausi, ma soprattutto identificazione, nel mediano, prima odiato, ma che ora sembra poter diventare il simbolo, l’idolo della nuova Inter targata Mancini.