Inter, l’addio di Lautaro porta in dote il Piccolo Diavolo Griezmann!

0
Antoine Griezmann, fonte Flickr
Antoine Griezmann, fonte Flickr

Sempre forti le voci che vorrebbero il bomber nerazzurro Lautaro Martinez diventare l’anno prossimo il nuovo uomo immagine dell’attacco blaugrana. Il patron del Barcellona, Bartomeu, infatti, è sempre più convinto della bontà dell’operazione e le decise spinte di Messi verso il suo connazionale stanno facendo il resto. L’addio all’Inter è qualcosa con cui il pubblico di San Siro dovrà fare i conti ormai a breve.

Il Barça vuole Lautaro Martinez, l’Inter chiede in contropartita Griezmann

Con il divorzio ormai nell’aria alla dirigenza interista non resta altro che fare i conti con la realtà e cercare di ricavarne il più possibile in ottica futura. Le ricerche di un grande attaccante che non faccia rimpiangere l’argentino diventano la vera priorità di Marotta e soci che, in qualche modo, sembra aver ben chiaro su chi puntare già dal prossimo luglio: Antoine Griezmann.

Il Barcellona ha già reso noto che, nonostante la clausola da 111 milioni di euro che lega Lautaro all’Inter fino al 15 di luglio, per motivi di Fair Play finanziario non è intenzionato a corrispondere tale cifra al club meneghino.L’idea è quella di offrire uno o più giocatori attualmente presenti in rosa e coprire la rimanente parte con un conguaglio di molto inferiore alla clausola. I nomi circolati in questi giorni sono quelli di Arturo Vidal, Carles Aleña e Jean-Claire Todibo.

Sebbene il debole di Conte per il cileno Vidal sia conclamato da anni, l’apprezzamento dell’Inter per tale offerta rimane piuttosto freddino. L’idea di Marotta sta tutta nel trovare i giusti incastri per portare a Milano invece qualcuno in grado di aumentare sensibilmente il valore della rosa e contestualmente anche il suo tasso tecnico. A tal proposito le richieste del’AD si sono rivolte verso due obiettivi davvero clamorosi. Il primo è quel Antoine Griezmann che finora a Barcellona non è riuscito a far emergere tutte le sue immense caratteristiche. Il secondo è l’ex Philippe Coutinho, attualmente in prestito al Bayer Monaco ma sempre meno sicuro di un futuro riscatto da parte dei tedeschi. Ausilio, grande sponsor del brasiliano auspica il grande ritorno. Marotta, invece protenderebbe per il francese.