Inter, Marotta al lavoro per l’affare Kostic: operazione necessaria per liberare Perisic in avanti

Con Kostic a Milano, Inzaghi avrebbe un giocatore per usufruire di Perisic in attacco

0
Ivan Perisic
Ivan Perisic, giocatore dell'Inter , in foto con la maglia della nazionale croata. Fonte WIkimedia Commons

La sessione di mercato di gennaio è nel pieno e le squadre di Serie A, coi loro dirigenti sono al lavoro per mettere a segno nel minor tempo possibile le operazioni in entrata ed in uscita che servono.

Per quanto riguarda l’Inter, l’obiettivo resta rinforzare la fascia sinistra. Ancor di più dopo l’infortunio di Correa che, in caso di emergenza, potrebbe dirottare Ivan Perisic in attacco. Sfumato Digne, l’Inter ha un nome sulla lista. A parlarne è Tuttosport:

“Il preferito rimane Filip Kostic: il serbo, 29 anni, ha il contratto fino al 2023, ma l’Eintracht, in lotta per la Champions, finora non ha aperto a un prestito con diritto o obbligo di riscatto per un valore totale di circa 10 milioni.

L’Inter, insieme all’agente del serbo, Lucci, proverà la prossima settimana a trovare la chiave giusta per sbloccare l’operazione. Con Kostic a Milano, Inzaghi avrebbe così un giocatore per liberare Perisic in avanti, in caso di emergenza, ma anche fin da subito il sostituto del croato che a fine stagione potrebbe salutare l’Inter avendo il contratto in scadenza.

L’alternativa rimane Bensebaini del Borussia Mönchengladbach, ma per l’algerino (26 anni), il club tedesco chiede più di 20 milioni”.