Inter, Marotta al lavoro per un innesto in attacco: Conte chiede Origi del Liverpool

Il 25enne belga è considerato uno dei trasferibili da Klopp

0
Conte
Antonio Conte, neo allenatore dell'Inter. Foto Wikimedia Commons
Anche se manca ancora tempo per la fine della stagione e per l’inizio della prossima sessione di mercato, la dirigenza nerazzurra è già al lavoro pensando al futuro. La priorità dell’Inter per la prossima estate sarà quella di rafforzare la rosa nel miglior modo possibile.

Anche se Romelu Lukaku, Alexis Sanchez e Lautaro Martínez sono ormai delle certezze nel team di Antonio Conte, e con tutta probabilità continueranno ad esserlo anche nel 2022, l’intenzione di Marotta è quella di aggiungere un attaccante di riserva sul quale poter far affidamento in caso di necessità.

A tal proposito il prescelto sembra essere Divock Origi, 25enne attaccante del Liverpool e della nazionale belga. Origi è uno dei calciatori che Jürgen Klopp ha identificato come trasferibili.

Il giocatore, infatti, non è oggi una figura imprescindibile del suo Liverpool, e data la necessità della squadra di vendere una serie di calciatori per recuperare qualcosa dal punto di vista economico, un’offerta considerevole sarebbe accettata senza molti giri di parole.

Origi è una secondo punta che di solito gioca sulla fascia, ma con molta presenza aerea, e di solito vede porta con molta facilità. Stiamo parlando, dunque, di un’operazione che sembra destinata a realizzarsi, e che soddisferebbe tutte le parti.