Inter, Marotta su Gianluca Mancini: ma il prodigio italiano è ambito anche da club europei

Secondo fonti vicine al club la Roma sarebbe disposta alla cessione solo per offerte superiori ai 30 milioni di euro

0
Inter, Curva Nord stadio San Siro, fonte By Johnny Vulkan from New York, East Village, USA - Forza Inter!, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10510868
Inter, Curva Nord stadio San Siro, fonte By Johnny Vulkan from New York, East Village, USA - Forza Inter!, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=10510868

Anche se mancano ancora mesi alla fine del campionato, e dunque all’inizio della sessione estiva di calciomercato, la dirigenza nerazzurra è già al lavoro per capire quali potranno essere le future operazioni in entrata e in uscita.

Ebbene, per quanto riguarda i papabili approdi a Milano di giugno, le performance di Gianluca Mancini (24 anni) alla Roma non stanno passando inosservate non solo per l’Inter, ma anche per diversi club europei.

Oltre il club nerazzurro, infatti, avrebbero sondato il terreno per il giocatore anche squadre del calibro di Juventus, Manchester United e Chelsea, che sarebbero liete di poter usufruire delle sue qualità, così da potenziare le prestazioni dei loro comparti difensivi.

Secondo fonti vicine al club, tuttavia, la Roma non si sarebbe ancora espressa, neanche per vie traverse, riguardo una sua possibile disponibilità nel cedere il prodigio italiano. Sicuramente rinunciare a lui sarebbe rinunciare ad uno degli attuali punti di riferimento della difesa di Fonseca.

Tuttavia, per proposte che superino i 30 milioni di euro, la dirigenza della capitale sarebbe sicuramente disposta a rivedere i suoi progetti, e magari investire il denaro in un colpaccio in attacco.