Inter, miniera d’oro Gabigol! Segna, vince e il suo valore va alle stelle

0
Gabriel Barbosa, soprannominato Gabigol, fonte By Fernando Frazão/Agência Brasil - http://agenciabrasil.ebc.com.br/rio-2016/foto/2016-08/brasil-conquista-primeiro-ouro-olimpico-nos-penaltis, CC BY 3.0 br, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50896501
Gabriel Barbosa, soprannominato Gabigol, fonte By Fernando Frazão/Agência Brasil - http://agenciabrasil.ebc.com.br/rio-2016/foto/2016-08/brasil-conquista-primeiro-ouro-olimpico-nos-penaltis, CC BY 3.0 br, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50896501

Tempo di decisioni in casa Inter. Sì, perchè dall’altra parte del mondo c’è un suo tesserato che nel campionato brasiliano e in Libertadores sta infrangendo ogni record di realizzazione ed è sempre più al centro di insistenti voci di mercato. Lui è Gabriel Barbosa, meglio noto come “Gabigol”, e proprio con i suoi gol sta guidando il Flamengo alla conquista del Brasilierao.

UN DIECI DA DIECI – Solo poche ore fa i “rubronegros” si sono imposti sul Bahia per 3-1. Una vittoria che li proietta ancora più vicini alla conquista del titolo visto che ora il Palmeiras, secondo, è distante ben dieci punti. Una vittoria in cui Gabriel ha messo pesantemente il suo zampino, segnando un gol e fornendo i due assist per le altre realizzazioni. Insomma, una gara da 10 in pagella. Dieci come il numero che porta sulle spalle e che presto potrebbe indossare anche nella Nazionale verdeoro.

QUANTO VALE GABIGOL? – Le sue performance hanno conquistato il pubblico dell’Estadio de Gavea e di conseguenza anche i dirigenti della società carioca che ora sperano di trasformare il suo prestito in qualcosa di più. Le iniziali pretese dell’Inter parlavano di una richiesta di almeno 30 milioni di euro, ma forse tale cifra potrebbe presto subire un ritocco verso l’alto.

DILEMMI NERAZZURRI – L’Inter infatti a breve si troverà di fronte ad un bivio difficile da scansare. Una ipotesi prevederebbe il ritorno del figliuol prodigo alla corte di Conte nel ruolo di vice Lukaku. Da tempo i nerazzurri sono alla ricerca di un bomber per far riprendere fiato al belga durante una stagione che si preannuncia estenuante. Dall’altra però c’è sempre quel dannato bisogno di far cassa per registrare una salvifica plusvalenza che dia slancio al mercato in entrata.

VINCO TUTTO E POI TORNO – In effetti ci sarebbe anche una terza via. Tra breve, archiviata la pratica Brasilierao, si accenderà la fase clou della Copa Libertadores. Se le prestazioni di Gabigol continuassero ad essere così eccezionali su di lui si potrebbero accendere i fari di molte delle big d’Europa. In questo caso la sua vendita si trasformerebbe in un affare particolarmente redditizio, con buona pace dei manager brasiliani che sognavano il colpo a buon mercato. Intanto anche il giocatore, conscio del suo crescente valore, si è chiuso in un mutismo che preoccupa e non poco i sudamericani. Una sua dichiarazione di amore per l’attuale club li metterebbe in una posizione privilegiata durante le trattative.