Inter, Nainggolan offerto in scambio per Matic, ma lo United dice no!

0
Radja Nainggolan Inter
Radja Nainggolan, intervistato dopo il 2-1 sull'Empoli che qualifica l?inter in Champions. Fonte Youtube

Continua il periodo “no” in casa Inter. Dopo i musi lunghi in allenamento e l’assenza di Icardi nel lavoro mattutino odierno continua a tenere banco la situazione dell’altro epurato da Conte: Radja Nainggolan. Il centrocampista belga, arrivato a Milano solo 12 mesi fa, continua ad essere al centro dei pensieri degli uomini di mercato del club. L’obiettivo è trovargli al più presto una nuova squadra e usarne i proventi per nuovi movimenti in entrata.

Le voci del mercato

Nei giorni scorsi si erano rincorse diverse voci sul destino del “Ninja”. Alcuni lo volevano in procinto di trovare una nuova collocazione in Cina, nel club di proprietà Suning, la medesima dei nerazzurri. Lo Jiangsu Suning, dopo l’ex Eder, avrebbe accolto nella Superliga cinese anche Nainggolan. L’ipotesi, però, è subito sfumata per la volontà del giocatore di rimanere in Europa e giocarsi le proprie chance ancora per qualche anno nel calcio che conta. Inoltre, dopo la recente notizia della malattia in cui la moglie sarebbe sfortunatamente incorsa, pare fuori di dubbio un trasferimento così lontano dai cari e dalla famiglia stessa.

L’altra voce, anch’essa subito smentita lo voleva protagonista dello scambio col cileno, in forze al Barcelona: Arturo Vidal. Anche in quel caso è stato lo stesso ex Juventus e Bayern Monaco a zittire le voci in una recente intervista dal buen retiro sudamericano.

L’ultima suggestione

Nelle ultime ore Ausilio e i suoi uomini hanno provato, nel corso della trattativa per arrivare alla punta dei “red devils Lukaku, a sondare il terreno per un altro giocatore del Manchester Utd. L’obiettivo è quel Nemanja Matic in scadenza di contratto tra un anno e finito nella lista dei desideri dei meneghini. Ancora una volta, Nainggolan sarebbe stata la pedina giusta per lo scambio. Purtroppo la società inglese ha chiuso le porte ad ogni velleità e l’ex Roma non è riuscito nemmeno a stuzzicare le fantasie di Solskjaer e soci.

Radja,con estrema professionalità, continua a svolgere la preparazione pre-stagione ben sapendo che il suo destino non seguirà quello dei suoi compagni di lavoro. Intanto in suo entourage continua l’opera di convincimento sulla proprietà affinchè il giocatore possa continuare a fare parte del team. Per adesso le preghiere degli agenti continuano a rimanere inascoltate.