Inter, non solo Hakimi: ecco i quattro colpi in orbita nerazzurra

0
Castrovilli
Beppe Marotta e Antonio Conte, a.d e allenatore dell'Inter. Fonte Youtube

L’Inter ha accelerato improvvisamente il suo calciomercato mettendo ormai in cassaforte il colpo Achraf Hakimi dal Real Madrid per la cifra di 40 milioni di euro più bonus, ma non si ferma qui. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano La Repubblica, Marotta e Ausilio stanno già progettando i prossimi acquisti.

Un altro acquisto molto caldo è quello di Sandro Tonali dal Brescia. Il giovane centrocampista azzurro è ambito da molte altre squadre tra cui Juventus e Napoli ma pare che l’interesse dell’Inter per il momento abbia sbaragliato la concorrenza. L’Inter verserebbe 10 milioni di euro a Cellino per il prestito oneroso e per concludere la trattativa verrebbe fissato un obbligo di riscatto che si aggira intorno ai 25-30 milioni di euro.

Antonio Conte, però, vuole altri rinforzi. Sempre attuale il nome di Arturo Vidal. Il cileno è un pupillo del tecnico leccese dai tempi della Juventus. A gennaio c’erano stati diversi avvicinamenti tra le parti, ma alla fine con il Barcellona non se ne fece più nulla. Adesso c’è ancora l’ostacolo Lautaro Martínez, ma i blaugrana hanno parecchi problemi di liquidità e non sembra possano sostenere una trattativa di questo livello.

Lo stesso Conte avrebbe fatto un altro nome per rinforzare la difesa che è quello di Armando Izzo del Torino. Il progetto di rinnovare la difesa passa ancora da un giocatore italiano, ma quest’operazione parte molto in salita visto che Cairo fa una valutazione del suo calciatore almeno di 25 milioni di euro: cifra, attualmente, ritenuta fuori mercato dai dirigenti nerazzurri.

Infine, un altro nome a sorpresa che fa Repubblica, è quello di Anthony Martial del Manchester United. Il quotidiano specifica che si tratta di uno dei favoriti di Conte per sostituire Lautaro. Il francese classe 95 è uno dei calciatori più osservati della Premier League, ma è certo che per prenderlo bisognerebbe investire praticamente tutti i soldi che verserebbe il Barcellona per avere Lautaro.