Inter, ormai ci siamo: uno tra Vidal e Rakitic vestirà il nerazzurro a gennaio

0
Ivan Rakitic, fonte By Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1053184/photo/729647, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70539900
Ivan Rakitic, fonte By Кирилл Венедиктов - https://www.soccer.ru/galery/1053184/photo/729647, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70539900

L’indiscrezione era nell’aria da parecchi giorni ma adesso sembra che la rincorsa ad uno tra Vidal e Rakitic stia per arrivare ad una conclusione. L’obiettivo è portare a Milano il giocatore che meglio possa giovare alla manovra interista senza snaturarla e che sia pronto nel minore tempo possibile.

Non è affatto un mistero che i dirigenti del patron Zhang siano da tempo sulle tracce del cileno e del croato della formazione di Valverde. I due continuano a non trovare spazio nelle dinamiche calcistiche catalane e nonostante la tranquillità di contratti ancora lontani dalla scadenza preferirebbero dare una svolta alla loro carriera invece che giacere dimenticati ai margini di un progetto che non li contempla.

L’ultimo a rompere gli indugi è stato proprio Arturo Vidal alla fine del match di Champions di mercoledì scorso. Le sue parole, difficilmente fraintendibili, hanno definitivamente segnato il divorzio con l’attuale club. Il giocatore si è detto felice per il bel risultato della squadra ma triste per il suo cronico mancato impiego nonostante un reparto con alcune defezioni.

Stessa sorte che è toccata anche al vicecampione del mondo Ivan Rakitic. Il trentunenne ha messo insieme dall’inizio della stagione appena 200 minuti. Tutto ciò si sta tramutando in un assoluto bisogno di calcio giocato che evidentemente il Barça non può garantirgli. L’approdo in nerazzurro potrebbe essere la giusta via d’uscita da un tunnel lungo ormai diversi mesi.

Chi scegliere tra i due?

Solo ieri avevamo parlato di un’offerta da 38 milioni di euro per Vidal che gli uomini di mercato interisti avrebbero fatto recapitare nella sede dei blaugrana. Gli omologhi spagnoli hanno accolto con tiepidezza la proposta ma non hanno chiuso comunque la porta alla cessione. Tutto sta nel decidere bene quale sia il vero bisogno della “rosa” affidata a Conte a luglio. Portare in squadra uno come Vidal potrebbe significare continuare a dare fiducia a quanto di buono ha fatto vedere il folletto marchigiano Sensi. Se la scelta ricadrà su Rakitic, allora sarà chiaro che la strada da seguire sarà quella che porta all’innalzamento del tasso tecnico.