Inter, parte la rivoluzione sulle fasce laterali

0

Cosa hanno in comune Alex Telles, Danilo D’Ambrosio, Davide Santon e Yuto Nagatomo (a parte giocare nell’Inter)? Semplice, che tutte e quattro (forse tranne il giapponese) potrebbe lasciare la squadra nerazzurra il prossimo anno. Eh sì, perché la rivoluzione targata Thohir (che potrebbe portare addirittura al ritorno di Ibrahimovic) prevede anche la cessione di tutti gli elementi considerati un di più. E i difensori laterali fanno parte di questa schiera.

Nessuno dei quattro menzionati, infatti, ha pienamente convinto Mancini ed il suo staff che potrebbero decidere di cederli per fare cassa e acquistare due terzini (uno destro e l’altro sinistro) di livello assoluto per coprire queste lacune considerando anche che, a meno di clamorosi crolli di Roma e Napoli al momento impensabili, l’Inter dovrà giocare l’Europa League. Proprio per questo, infatti, non ha bisogno di ricambi al livello dei titolari e quindi potrebbe concentrare tutte le sue energie per acquistarne due fortissimi e le riserve un po’ meno brave. Ovviamente, è un discorso che verrà sviluppato nelle prossime settimane anche perché prima di tutto bisogna capire quanto l’Inter ricaverà alla vendita e poi trovare l’identikit che abbia un buon rapporto/qualità prezzo. E senza la possibilità di giocare la Champions League è ardua convincere un top player a venire a giocare a Milano…