Inter: per la difesa rispunta il nome di Akanji, ma non è il solo

La priorità resta Bremer, ma c'è anche Zagadou

0
Fonte: Wikipedia Creative Commons

Rispunta l’ipotesi Akanji per l’Inter, ma non è il solo nome che potrebbe arrivare a soccorso di Simone Inzaghi nel caso in cui l’operazione Bremer, che rimane la priorità, non dovesse andare in porto.

Il Corriere dello Sport oggi fa un altro nome per i nerazzurri in chiave mercato: oltre l’ipotesi Nikola Milenkovic, ci sono altri due nomi caldi che nelle ultime ore si stanno sentendo negli ambienti del club di Milano.

Akanji e Zagadou gli altri nomi

“L’Inter potrebbe ritrovarsi costretta a individuare un’alternativa più vicina alle caratteristiche del brasiliano. Nelle scorse settimane sono stati proposti due difensori che, nella scorsa stagione, erano compagni al Borussia Dortmund: prima Akanji e poi Zagadou.

Anche se il secondo è attualmente svincolato, dato che il suo contratto è scaduto, è il primo ad aver raccolto maggiore interesse. È stato messo in stand-by, come potenziale alternativa a Milenkovic, oppure come potenziale innesto per giugno 2023, quando anche il suo vincolo con il club tedesco si esaurirà. In caso di necessità immediata, però, potrebbe trasformarsi in un’opzione per l’immediato.

Decisamente più difficile, invece, immaginare un inserimento per Kim del Fenerbahce. Il sud-coreano è già da tempo nei “file” nerazzurri, ma senza che siano state fatte mosse particolari e ora i discorsi con il Napoli sono avanzatissimi”, si legge.