Inter, per l’attacco spunta un giovane outsider. Dal Genoa ecco Kouamé

0

In attesa di capire quali saranno i nuovi risvolti dell’affairIcardi, l’Inter cerca di guardarsi intorno alla ricerca di una punta da portare in rosa. Sfumata l’ipotesi Federico Chiesa, l’Inter ha messo nel mirino un altro bel prospetto del calcio italiano: Christian Kouamé. Il giovane è reduce da un buon campionato di Serie A nelle fila del Genoa e visti i buoni rapporti tra le due società non è da escludere un suo futuro arrivo.

La dirigenza del Prato ha avuto il merito di notarlo ancora quindicenne in un match-vetrina di giovani talenti in Costa d’Avorio. Solo un anno dopo, il giovane Christian arriva in terra toscana dove fa esperienza per la prima volta del calcio nostrano. E’ curioso notare che per un breve periodo (tra il febbraio e il giugno 2016)  Kouamé sia in prestito e giochi proprio con la Primavera interista.

Gli anni migliori comunque sono quelli dell’esordio nella serie cadetta con il Cittadella; due anni in cui l’ivoriano gioca con continuità e riesce a mettersi in luce con ottime prestazioni. Agendo da ala o attaccante esterno, il ragazzo chiude l’esperienza in Veneto con 59 apparizioni e 14 gol segnati.

Il Genoa di Preziosi percepisce per primo le potenzialità del ragazzo e lo acquista dal Cittadella per 5 milioni di euro. Tra i carruggi genovesi, Kouamé continua la sua maturazione sotto il tutoraggio di Juric e Prandelli diventando il titolare della fascia destra d’attacco.

Adesso per lui potrebbe essere arrivato il momento della definitiva consacrazione con il possibile approdo in nerazzurro. Proprio i buoni rapporti tra i due club potrebbero favorire la trattativa nei tempi e nelle soluzioni economiche migliori. Dopo il suo breve passaggio per Appiano con la Primavera, adesso Kouamé potrebbe ritrovare la famiglia interista pronta ad accoglierlo di nuovo e a lanciarlo nel gotha del calcio mondiale.