Inter, per Nandez nulla di fatto: tutti i retroscena della mancata operazione in entrata

Marotta continuerà a monitorarlo così da tentare l'affondo a gennaio

0
Nandez Cagliari
Naithan Nandez in ritiro con la nazionale Uruguayana. Foto Wikipedia

Erano ormai mesi che si parlava incessantemente di quelle che sarebbero potute essere le possibili operazioni in entrata messe a punto dalla dirigenza nerazzurra, così da rendere competitiva al 100% la rosa in vista della Champions.

Uno dei nomi più ricorrenti in assoluto era stato quello di Naithan Nandez, gioiello del Cagliari, che era stato dato ormai come un’operazione già fatta, ma purtroppo non è stato così.

Come ha spiegato Tuttosport, i nerazzurri già ieri hanno definitivamente chiuso il mercato in entrata, e le voci del probabile ritorno di fiamma per prendere il jolly uruguaiano si sono rivelate false.

Ciò che è andato storto, e che non ha favorito la buona riuscita della trattativa, è strettamente collegato alle operazioni in uscita: il club di Milano, infatti, per prendere il calciatore avrebbe dovuto far uscire un centrocampista.

Non è bastata, dunque, la cessione del giovane Agoume che, come sappiamo, andrà in prestito al Brest, dove potrà fiorire e collezionare presenze. A Marotta ed il suo entourage serviva un’altra cessione. L’Inter continuerà, ad ogni modo, a monitorare Nandez, e  riproverà a prenderlo nelle prossime sessioni di mercato.