Inter, per reinvestire urgono cessioni: tra i protagonisti sacrificabili anche Eriksen

Tra gli altri pezzi da 90 in lizza pe l'abbandono Vidal, Sanchez e Perisic

0
Christian Eriksen, Foto Wikipedia
Christian Eriksen, Foto Wikipedia

L’Inter, pur essendosi laureata già campione d’Italia, aspetta con ansia l’apertura del calciomercato per rinforzare la squadra in vista del doppio impegno Champions/Serie A che aspetta gli uomini di Conte nella prossima stagione.

La dirigenza ha bisogno di cessioni per collezionare un tesoretto da spendere nel mercato in entrata, dato che in progetto ci sono già alcuni innesti necessari, soprattutto per quanto riguarda il comparto difensivo.

In quest’ottica la rinuncia a qualche protagonista dell’ultima stagione sembra inevitabile. Ebbene, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, nella lista dei sacrificabili ci sarebbe anche un perno fondamentale come Christian Eriksen.

In viale Liberazione sono cominciati i ragionamenti per raggiungere comunque l’obiettivo, attraverso la cessione di certi contratti particolarmente pesanti, collegati a giocatori non funzionali o considerati più sacrificabili di altri. Il focus si è concentrato su quattro elementi: Vidal, Sanchez, Eriksen e Perisic“.

“Considerando gli aumenti previsti negli accordi con l’ex-Barcellona e con l’ex-Tottenham, tutti insieme, nella prossima stagione, occuperebbero una quota del monte ingaggi pari a circa 25 milioni netti, che, al lordo, diventerebbero 40, visto che, ad eccezione dell’esterno croato, gli altri tre beneficiano del decreto crescita“.