Inter, quanti grattacapi in mezzo: Vidal, Rakitic e… hai visto che Radja?

0
Radja Nainggolan Inter
Radja Nainggolan, intervistato dopo il 2-1 sull'Empoli che qualifica l?inter in Champions. Fonte Youtube

L’Inter continua la sua marcia a ritmi sostenutissimi sia in campionato (dove ha ritrovato la cima della classifica almeno per una notte, sognando di rimanerci molto di più) che in Europa. La squadra segue pedissequamente i dettami del suo condottiero e i risultati, così come il gioco, stanno arrivando forse con anche maggior facilità rispetto a quanto auspicato. Merito di un tecnico ormai maturo, uno staff uniformato al pensiero unico della vittoria e giocatori la cui abnegazione è indubbia. Eppure qualcosa sembra ancora continuare a sfuggire. Manca il colpo che, specialmente in mezzo al campo, trasformerebbe la mole di gioco prodotta in gol sonanti.

Cosa manca ancora?

RICHIESTE ALLA SOCIETA’ – Ecco spiegata l’accalorata dichiarazione di Conte dopo due match difficili come quelli contro la Juve e il Parma. Incontri in cui la sua Inter è rimasta troppo bloccata e invischiata nel suo stesso possesso palla, troppo sterile per impensierire le difese avversarie.

GLI IDENTIKIT – La società è rimasta ferita dalle uscite del suo allenatore ma rimane al fianco del leccese, tanto da volersi impegnare per trovargli dei profili utili alla sua causa. Non è nuovo l’interesse dei nerazzurri per due volti notissimi al pubblico del Camp Nou quali: Arturo Vidal e Ivan Rakitic. Entrambi ai margini del progetto blaugrana sarebbero più che felici di dare nuovo slancio alle loro carriere in quel di Milano.

IL BARCA FA IL PREZZO – A dirla tutta in queste ore la società interista si è mossa in modo decisamente concreto per il croato, incontrando però le solite resistenze degli omologhi catalani. Tuttavia, se in passato si era registrata una tenace chiusura ad ogni trattativa, ora la situazione pare essersi sbloccata. Il Barça valuta 30 milioni di euro il suo playmaker e adesso la palla passa all’Inter che dovrà scegliere se affondare il colpo o rivolgersi ad altri, meno esosi, lidi.

RADJA IS BACK – Eppure c’è un nuovo dato da tenere in conto nelle dinamiche finanziarie nerazzurre. Non bisogna dimenticare che, seppur non figurante più a libro paga, nel parco giocatori della Beneamata c’è ancora Radja Nainggolan. Il belga a Cagliari sta sorprendendo per rendimento ed efficacia tanto da ritornare ad avere puntati addosso gli occhi di mezza Europa. Pensare ad un clamoroso ritorno all’ovile sarebbe così improbabile?