Inter, riforme in arrivo? Non solo Conte a rischio, ma anche Marotta e l’area tecnica

Steven Zhang ha in mente grandi novità per la prossima stagione, e non è detto che allenatore e ds siano disposti ad accettarle

0
Castrovilli
Beppe Marotta e Antonio Conte, a.d e allenatore dell'Inter. Fonte Youtube

Conte. Ma nemmeno Marotta e Ausilio. C’è il serio rischio che, dopo lo scudetto, l’area tecnica nerazzurra si ritrovi completamente azzerata. Per proseguire diventa, infatti, obbligatorio accettare i piani di Steven Zhang, sono queste le parole con cui il Corriere della Sera presenta la delicata situazione dell’Inter.

Secondo il noto quotidiano non c’è certezza, infatti, che allenatore e dirigenti siano disposti ad affrontare una stagione da “lacrime e sangue”, quale sarà quella prevista dalle decisioni di Steven Zhang.

Ebbene in questo momento emergono soprattutto forti perplessità da parte dei tesserati. E non sarebbe una sorpresa se la decisione finale fosse presa di comune accordo, vale a dire: “avanti tutti insieme o fuori tutti insieme”, si legge.

Novità sostanziali arriveranno sicuramente nei prossimi giorni, a seguito di un confronto aperto con il presidente. Sia Conte che i due dirigenti sono in scadenza nel 2022, dunque se si deciderà di procedere insieme urgerà anche stabilire il piano di un rinnovo. Staremo a vedere cosa ci riserveranno le settimane a venire.