Inter, Sané ad un passo con la sentenza Uefa sul City

0
Leroy Sané, fonte Wikimedia Commons
Leroy Sané, fonte Wikimedia Commons

E’ fuori di dubbio che il terremoto che si è scagliato contro il Manchester City lascerà dietro di sè più di qualche vittima. La sentenza con cui la Uefa ha di fatto al club l’iscrizione a qualunque torneo europeo per i prossimi due anni spalanca le porte ad un esodo che vede mezza squadra già fare fagotto per trovare fortuna altrove. L’Inter osserva incuriosita e rapace la faccenda e in cuor suo spera di poter raggiungere l’accordo con un’importante pedina dello scacchiere di Pep Guardiola, l’attaccante tedesco di origini senegalesi Leroy Sané.

Il giocatore classe ’96 arrivato nel 2016 alla corte degli Sky Blue d’Inghilterra potrebbe essere il prossimo prezzo pregiato di un mercato nerazzurro che si annuncia epocale. Il Manchester City, tagliato di netto fuori dalla coppe, rischia di perdere così uno dei suoi più forti talenti per una decisione che, se confermata, provocherà ben più che qualche addio.

Addio Lautaro, benvenuto Leroy Sané

L’arrivo di Sané in squadra, inoltre, renderebbe sicuramente più digeribile il possibile addio di Lautaro Martinez, promesso sposo del Barcellona e dato per sicuro partente. Il tifo nerazzurro accoglierebbe comunque un giocatore dalla immensa esperienza internazionale e dalle qualità tecniche di altissimo livello.

Parlare di cifre sembra quanto meno acerbo ma la situazione in cui navigano i “Citizens” non li mette certo in una posizione di vantaggio. Non partecipare alla Champions o all’Europa League potrebbe significare anche dire addio a decine di milioni di euro tra sponsorizzazioni, diritti tv e premi. Una catastrofe finanziaria che si potrebbe risolvere soltanto con la cessione dei diamanti più preziosi presenti in rosa. Questo sacrificio, anzi, potrebbe addirittura non rivelarsi sufficiente. Sul piatto della bilancia potrebbe finire anche il contratto che lega lo stesso Guardiola al team britannico.