sabato, Luglio 13, 2024
HomeSportCalcioInter, il Sassuolo si fa avanti per Ranocchia

Inter, il Sassuolo si fa avanti per Ranocchia

Il campionato è iniziato, mentre il calciomercato sta per entrare nelle sue battute finali. Per quanto riguarda l’Inter, in attesa che si sblocchi la situazione Joao Mario, il neo allenatore Frank De Boer vorrebbe un ulteriore acquisto a centrocampo. La dirigenza dell’Inter, per accontentare l’olandese, ha bisogno però di sacrficare qualche pezzo da novanta. Il giocatore più richiesto, Mauro Icardi, è destinato, pertanto il nome caldo sul fronte cessioni è quello di Marcelo Brozovic. Il giocatore croato ha dimostrato tanto talento e soprattutto di essere molto duttile, egli può essere infatti impiegato come mediano, come mezz’ala e anche come trequartista. Sul giocatore si era fatta avanti la Juventus con un’offerta molto importante, ma l’Inter non è intenzionata a vendere il suo gioiello a una diretta concorrente, e preferirebbe venderlo all’estero. In attesa che si sblocchi questa situazione, l’Inter pensa ad’un altra cessione, quella di Andrea Ranocchia. Il difensore neroazzurro viene da diverse annate molto deludenti e neanche l’esperienza in prestito alla Sampdoria, è servita a rilanciarlo.

INTERESSE DEL SASSUOLO-  “Per la prima volta dopo tanto tempo al mercato proprio non penso anche perché non si capisce mai davvero quello che può succedere. Mi alleno da professionista e penso a dare il massimo per l’Inter“. Al ‘Corriere dello Sport’ Ranocchia ha detto di non pensare al mercato, quindi a una sua possibile (nuova) partenza, eppure proprio nel mercato potrebbe tornare protagonista il suo nome. Secondo ‘La Gazzetta di Parma’ per il centrale umbro che domenica contro il Chievo alla prima giornata di Serie A, vista la squalifica di Murillo, potrebbe ritrovare una maglia da titolare dopo dieci mesi, potrebbe clamorosamente riaprirsi la pista Sassuolo se, come appare quasi scontato dato il 3-0 ottenuto ieri nella gara d’andata del playoff contro la Stella Rossa, la squadra di Eusebio Di Francesco dovesse ottenere la qualificazione ai gironi di Europa League.

L’affare potrebbe andare in porto in prestito più obbligo di riscatto a 5 milioni. Ostacoli? L’ingaggio di Ranocchia, ovvero 2,5 milioni netti e largamente fuori i parametri del club neroverde, e la volontà dello stesso classe ’88, il quale potrebbe decidere di non trasferirsi in Emilia considerato che faticherebbe a rubare il posto a uno tra Paolo Cannavaro e Acerbi, solida coppia difensiva del Sassuolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME