Inter, senza la Champions League via Handanovic?

0

La possibile mancata qualificazione alla prossima Champions League potrebbe mettere a repentaglio la campagna acquisti dell’Inter il prossimo anno. Già con Candreva – un affare che sembrava praticamente chiuso – sono sorte delle difficoltà e un’altra gatta da pelare potrebbe essere Samir Handanovic. Il portiere sloveno, più volte in questo campionato il migliore in campo dei suoi, vorrebbe avere l’opportunità di giocare la Champions League da protagonista: cosa che l’Inter, attualmente, non può offrirgli (a meno di una clamorosa rimonta sulla Roma). Handanovic, infatti, è classe ’84 e quindi la prossima sessione di calciomercato potrebbe essere l’ultima spiaggia per giocare in una squadra che possa avere un ruolo importante nella massima competizione europea.

La cessione di Handanovic – qualora dovesse accadere – porrebbe due seri problemi alla dirigenza nerazzurra: l’assenza di uno dei migliori portieri del campionato e la necessità di investire tempo e risorse nel trovare un sostituto che sia all’altezza della situazione. Attualmente i nomi del possibile erede dello sloveno non se ne fanno, anche perché la situazione è in divenire. E il rinnovo del contratto firmato a gennaio e valido fino al 2019? Semplice: all’epoca la situazione era completamente diversa da ora. A gennaio l’Inter lottava per lo Scudetto: oggi, una qualificazione in Champions League sarebbe un grande obiettivo.