Inter, tutto su Mertens ma solo alle giuste condizioni

0
Dries Mertens, fonte By Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70176066
Dries Mertens, fonte By Дмитрий Садовников - soccer.ru, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=70176066

Dries Mertens è il giocatore che Marotta vorrebbe portare all’Inter il prossimo giugno. Non è mai stato un mistero che il DS nerazzurro stimi molto l’attaccante del Napoli e che culli da tanto tempo l’idea di poterlo aggregare al gruppo di Conte. La possibilità poi di poterlo fare non spendendo praticamente nulla per il suo cartellino è la classica ciliegina sulla torta. Tuttavia i dubbi circa il suo approdo a Milano restano e  tutto dipenderebbe dalla volontà di Conte di prendere in rosa uno come il belga.

L’ipotesi di ricomporre anche nel club nerazzurro la fortunatissimi coppia che da anni guida il Belgio dei Diavoli Rossi elettrizza un po’ tutto l’ambiente, Lukaku su tutti. L’Inter ci lavora da tempo eppure per dare il via all’operazione bisognerà innanzitutto fare chiarezza su chi rimarrà in nerazzurro e chi invece andrà via.

Icardi quasi certamente non verrà riscattato dai francesi del PSG. Il suo destino comunque appare al momento molto lontano dall’Inter e le strade di giocatore e club si divideranno per sempre il prossimo giugno. Lo stesso succederà con Alexis Sanchez. L’ex Udinese non ha convinto e a fine stagione tornerà in Inghilterra nel suo Manchester United.

Un enorme punto interrogativo si porrà anche su Lautaro Martinez. Per lui il Barcellona sembra la destinazione più probabile ma fino a che non ci sarà l’ufficialità della cessione è comunque da considerare pedina fondamentale dello scacchiere di Conte. Gli unici sicuri di avere un posto anche l’anno prossimo dalla parte nerazzurra del Naviglio sono Romelu Lukaku e il baby Esposito.

Per il bomber di origini campane in tanti si sono proposti per un prestito con cui fargli acquisire esperienza  in A già quest’anno. Conte non vuole però che vada via per continuare quella maturazione calcistica all’interno del suo spogliatoio. Acquisire quindi un nuovo profilo in attacco sembra davvero la priorità e Mertens potrebbe rappresentare un ottimo giocatore da inserire in squadra senza spendere un patrimonio.