Inter, pronto un tesoretto da 40 milioni!

0

Handanovic, Jovetic, i soldi del caso Alvarez, Santon, Juan Jesus, Ranocchia e Felipe Melo. Sono questi nomi in uscita che riusciranno a garantire un tesoretto di 40 milioni all’Inter. Un tesoretto che sarà subito investito per migliorare la squadra in vista della prossima stagione.

I sacrificatiJavier Zanetti, capitano storico e ora vicepresidente dell’Inter, è sempre stato chiaro in merito: ” Chi veste la maglia nerazzurra dev’essere orgoglioso e chi non è contento può parlare con la società e sicuramente parlando riusciremo a trovare una soluzione“. Queste le parole in risposta alle dichiarazioni di Jovetic e Handanovic che vorrebbero giocare la Champions League. Propio loro due sarebbero i principali sacrificati. L’attaccante montenegrino potrebbe partire con la stessa formula che ha visto partire Shaqiri, acquisto e cessione immediata. Discorso analogo potrebbe essere fatto per Eder appena arrivato dalla Sampdoria. Per il portiere sloveno l’Inter non vorrebbe scendere sotto i 15 milioni. Conte osserva l’evolversi della situazione anche perchè Courtois lascierà il Chelsea a fine stagione. La sensazione è che anche a 12 milioni potrebbe partire. A sostituirlo potrebbe essere l’attuale portiere del Genoa, Mattia Perin. Per quanto riguarda la difesa i sicuri partenti sono Santon verso l’Inghilterra e Juan Jesus verso la capitale sponda giallorossa. La cessione di questi due giocatori porterà alle casse nerazzurre non meno di 10/12 milioni di euro. In ballo c’è anche il ritorno di Ranocchia che ha un buon mercato in Premier League e che l’Inter valuta una decina di milioni. Infine, per quanto riguarda il reparto difensivo, i nerazzurri non eserciteranno il diritto di riscatto per Telles. Per quanto riguarda Felipe Melo, lui vorrebbe restare e vincere con l’Inter, tuttavia il mercato che ha in Cina fa pensare ad una sua partenza. Infine arriviamo al caso Alvarez. Il Sunderland avrebbe dovuto esercitare l’obbligo di riscatto a 10,5 milioni, ma non l’ha fatto. L’Inter ovviamente si è rivolta alla FIFA che analizzando il caso ha dato ragione alla squadra di Thohir, e che, come da contratto, riceverà i suoi 10,5 milioni di euro.

Tesoretto per Mancini – Non solo Perin per la porta dell’Inter. Per il dopo Handanovic si pensa anche a Ederson, portiere del Benfica che ha sfruttato l’infortunio di Julio Cesar per mettersi in mostra. L’Inter, tuttavia, è chiamata ad un mercato estivo da protagonista, con acquisti mirati per avvicinarsi agli obiettivi societari e per tentare di avvicinarsi alla Juve. I punti fermi restano comunque giocatori del calibro di Icardi, Perisic, Miranda, Murillo, Brozovic. Oltre ai colpi a parametro zero come Banega ed Erkin, i tifosi si aspettano grandi nomi. Primo su tutti quello di Yaya Tourè per continuare con Biglia e Soriano. Ad Appiano si parla anche di Candreva e Berardi per l’attacco mentre per la fase difensiva i nomi sono quelli di Zabaleta, Ansaldi e Versaljko.

Questi sono i nomi in partenza e in arrivo che potrebbero far fare il salto di qualità ai nerazzurri e riportarli nel palcoscenico che merita!