giovedì, Luglio 25, 2024
HomeSportCalcioInter, Vocalelli ne è sicuro: "La risalita delle milanesi parte dal mercato"

Inter, Vocalelli ne è sicuro: “La risalita delle milanesi parte dal mercato”

Una stagione strana per le due regine di Milano. Se da un lato, entrambe sono ai quarti di finale di Champions League, dall’altra parte, in Serie A stentano a decollare. Certamente entrambe sono al 3° e 4° posto, ma bisogna considerare che sono a -21 e a -23 punti dalla capolista, con Juve (nonostante la penalizzazione), Atalanta e Roma alle calcagne, pronte a combattere fino alla fine per un posto in Champions.

Inter e Milan vivono queste altalene di emozioni, in particolare dopo la sosta invernale. I rossoneri hanno perso due derby, compresa la Supercoppa ed eliminati precocemente dalla Coppa Italia. I nerazzurri invece, ha coperto i successi con i cugini e la semifinale nella Coppa nazionale, con brutti stop in campionato contro squadre di medio -bassa classifica (Spezia, Empoli, Monza, Sampdoria).

Ecco perché, qualunque sia il finale di questa stagione, entrambe vorranno ripartire dal prossimo mercato, per essere competitivi in tutti i tornei.

Ne ha parlato a tal proposito il giornalista Alessandro Vocalelli ha parlato a La Gazzetta dello Sport della stagione di Inter e Milan e della via da seguire per tornare a essere competitivi nella prossima annata. Un po’ come fatto dal Napoli nella scorsa estate, Spalletti e Giuntoli hanno rivoluzionato la squadra aumentando la competitività

È vero che sul campo sono stati commessi moltissimi errori – altrimenti non si spiegherebbero le 9 sconfitte dell’Inter e le 7 del Milan – ma è altrettanto vero che bisogna mettere mano – anche pesantemente – a due organici con punte di assoluto valore e limiti altrettanto evidenti. Con Inzaghi chiamato anche in causa personalmente per aver voluto e puntato su calciatori di grande esperienza senza però aver ricevuto il contributo sperato; e Pioli che ha avallato o comunque è rimasto coinvolto in un mercato di prospettiva. Alla luce dei fatti inadeguato per poter confermare il cammino della passata stagione.

 

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME