domenica, Luglio 14, 2024
HomeAttualitàIntervista con Riccardo Petricca: il ruolo dell’innovation manager nella crescita aziendale

Intervista con Riccardo Petricca: il ruolo dell’innovation manager nella crescita aziendale

Investire nell’innovazione è diventato cruciale per le aziende che vogliono rimanere competitive e crescere in un mercato in continua evoluzione. La figura dell’Innovation Manager (IM) è centrale in questo contesto, aiutando le imprese a sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla Ricerca e Sviluppo (R&S) e garantendo che le attività svolte siano conformi alle normative vigenti.

Oggi parliamo con Riccardo Petricca, un esperto in consulenza aziendale e specializzato in innovation management, per capire meglio come questa figura professionale può fare la differenza per le aziende.

Ciao Riccardo, potresti raccontarci come sei entrato nel campo della consulenza aziendale e cosa ti ha spinto a specializzarti in innovation management?

“Sono entrato nel campo della consulenza aziendale subito dopo la laurea, lavorando inizialmente in grandi aziende. Queste esperienze mi hanno permesso di apprendere processi organizzativi e gestionali che ho poi riportato anche nelle PMI, adattandoli alle loro specifiche esigenze. La specializzazione in Innovation Management è stata una conseguenza naturale del mio percorso, poiché migliorare e ampliare i processi informativi di un’azienda spesso porta all’innovazione. È un campo che permette di introdurre cambiamenti significativi, aumentando l’efficienza e la competitività aziendale.”

Quali sono i principali vantaggi per un’azienda che decide di investire in un Innovation Manager?

“Oggi, un’azienda che non investe in innovazione rischia di perdere quote di mercato e, nel peggiore dei casi, di estinguersi. L’innovazione è ormai un obbligo piuttosto che una scelta. Non innovare significa restare indietro rispetto a un mondo in continua evoluzione. Un Innovation Manager può aiutare l’azienda a identificare e sfruttare nuove opportunità, garantendo che essa rimanga competitiva e rilevante nel suo settore.”

Puoi spiegare in cosa consiste la figura dell’Innovation Manager e come può contribuire alla crescita di un’azienda?

“Il ruolo dell’Innovation Manager è centrale nello sviluppo e nella crescita aziendale. Ecco alcune delle sue principali responsabilità:

  • Gestione delle relazioni con le persone e le funzioni pertinenti all’interno dell’organizzazione, assumendo un ruolo consultivo presso l’alta direzione.
  • Raccolta, strutturazione, interpretazione e gestione di dati e informazioni, garantendo il loro continuo aggiornamento.
  • Assunzione di un ruolo di leadership nell’adozione di un approccio basato sulla HSL (High-Level Structure) all’interno del sistema di gestione dell’organizzazione.
  • Guida nel percorso di innovazione basato sull’IMS (Innovation Management System), promuovendo successo durevole, sostenibilità, responsabilità sociale e integrità.
  • Integrazione dell’IMS con il modello gestionale e di business dell’organizzazione.
  • Supporto all’alta direzione nell’adozione di decisioni strategiche relative all’innovazione.
  • Fornitura di formazione, informazione e consulenza in materia di gestione dell’innovazione.

In termini di abilità, un Innovation Manager deve essere capace di condurre colloqui e interviste, relazionarsi con altre persone e professionisti, applicare capacità di analisi e sintesi, raccogliere e strutturare dati significativi, elaborare KPI e report, e supportare l’organizzazione nello sviluppo di una cultura dell’innovazione.”

Cos’è la certificazione UNI 11814 e quali benefici può portare alle aziende che la ottengono?

“La certificazione UNI 11814 attesta a livello nazionale e internazionale la competenza degli Innovation Manager, garantendo standard di altissima qualità, uniformità di metodologie e prassi lavorative comprovate e garantite. Inoltre, promuove l’adesione a valori etici e deontologici che vanno oltre il mero business. Per le aziende, ottenere questa certificazione significa poter contare su professionisti altamente qualificati che possono migliorare significativamente i processi di innovazione, assicurando al contempo conformità alle normative e una gestione etica e responsabile delle attività di R&S.”

Ringraziamo Riccardo per aver condiviso con noi la sua esperienza e le sue preziose informazioni sull innovation management.

La figura dell’Innovation Manager emerge come un elemento chiave per il successo e la crescita delle aziende, garantendo che restino competitive in un mercato in continua evoluzione. La certificazione UNI 11814, inoltre, rappresenta un importante riconoscimento della qualità e delle competenze necessarie per svolgere al meglio questo ruolo.

Grazie ancora, Riccardo, per il tuo tempo e il tuo contributo!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME