Investire in immobili all’estero, questo è il momento giusto?

0
View of Dubai marina at sunrise, UAE

Il settore immobiliare è in grande fermento e in modo particolare l’investimento immobiliare all’estero sembra essere sulla bocca di tutti: mentre c’è chi ha scelto di investire in monete digitali c’è chi ancora crede nel mattone ma ha compreso che l’acquisto di case in Italia non è sempre una buona idea e ha deciso di puntare su mercati più vantaggiosi come quello di Dubai. A svelarci tutte queste curiosità è Fabio Raffaeli, esperto nel settore immobiliare di Dubai e fondatore di investireadubai.com, sito web specializzato in cui è possibile usufruire del servizio “vola a Dubai” dedicato a chi desidera scoprire le potenzialità degli Emirati Arabi dal punto di vista immobiliare.

Vola a Dubai è il progetto di Fabio Raffaeli che aiuta a scoprire direttamente sul posto le potenzialità della città dal punto di vista di vita e di turismo ma è anche il modo migliore per poter vedere dal vivo gli immobili disponibili e valutare proprio con il team di lavoro di investireadubai.com quale sia la soluzione più adatta a te. Ma entriamo nel focus della domanda fatta proprio all’imprenditore: è il momento giusto di investire in immobili all’estero?

Perché investire ora in immobili all’estero

Se nel passato si puntava ad investimenti con polizze o formule pensione, ora abbiamo capito che il mercato è cambiato: oggi non ci sono più ampi margini di guadagno senza formule di rischio e nessuno, giustamente, vuole rischiare il capitale. Se ti dicessimo che però c’è una soluzione per far fruttare i risparmi? Si tratta dell’investimento immobiliare, un trend che in Italia va fortissimo. Siamo una delle Nazioni in cui le famiglie scelgono di acquistare la prima casa ma spesso fanno anche un investimento per avere una seconda casa di rendita o a scopo turistico. Se il mercato immobiliare italiano, tranne rari casi in grandi città, sembra un investimento non in grado di svoltare la vita non si può dire lo stesso dell’estero. Spostandosi dal continente europeo ci sono territori in cui l’investimento immobiliare è di tendenza proprio grazie ai mercati particolarmente floridi. Tra questi c’è Dubai. Quindi, la risposta alla domanda è sì, ora è il momento giusto per fare investimenti immobiliari all’estero.

Perché investire a Dubai è di tendenza

Tra i trend del momento c’è l’investimento a Dubai. La città degli Emirati Arabi si distingue per essere in forte sviluppo e perché in questo momento è davvero sulla cresta dell’onda. In pieno boom economico rafforzato dalla presenza di Expo 2022 nei prossimi mesi, Dubai vive un momento particolarmente top tanto che ad oggi ci sono investitori provenienti da 140 diversi Paesi del mondo. Dubai non è solo una città interessante per Expo o per il petrolio, diventa infatti un punto di riferimento importante per chi desidera aprire un’attività e desidera avere importanti agevolazioni fiscali. Sono molti i freelance e gli imprenditori che hanno scelto Dubai per avviare il proprio lavoro o per farlo sbocciare e il motivo è semplice: le tasse sono davvero vantaggiose essendo ridotte al minimo.

L’investimento nel mattone continua ad essere una scelta vincente e il motivo è il poter accedere ad una rendita passiva. Avere un reddito passivo è un’ottima idea non solo per freelance e liberi professionisti ma anche per pensionati o persone con figli: infatti dopo aver acquistato un immobile è possibile affittarlo andando quindi a ricevere un mensile fisso, oppure è possibile rivenderlo a prezzo maggiorato appena il mercato lo consente. Secondo qualche statistica pubblicata il guadagno è di circa il 10% semplicemente con la vendita mentre del 7% ma costante in caso di contratti di affitto. Se desideri saperne di più visita il sito di Fabio Raffaeli investireadubai.com dove puoi trovare anche un form di contatto.