Isla Fisher: da “I love shopping” ad oggi, come è cambiata l’attrice?

0
L'attrice Isla Fisher nel 2013. (Immagine di Simple Wikipedia)

L’abbiamo conosciuta come la “ragazza con la sciarpa verde” nel film “I love shopping“, ma è Isla Fisher il nome dell’attrice nota per essere la più “simpatica” di Hollywood.

Nata nell’Oman, uno stato al confine degli Emirati Arabi, ad appena nove mesi la sua famiglia si trasferisce in Australia. Qui la Fisher cresce e realizza le sue prime esperienze in tv. Prende parte ad alcuni spot pubblicitari e ad alcune serie televisive. All’età di soli diciotto anni scrive due romanzi grazie all’aiuto di sua madre, che era a sua volta una scrittrice.

Per alcuni anni prende parte alla soap opera “Home and away“. Ma inizia ad attirare l’attenzione su di sé solo attraverso i ruoli successivi. In modo particolare nel 2001 con il film “The Pool – Inizia l’incubo“, nella commedia “2 single a nozze – Wedding Crashers” ed infine nella pellicola drammatica “London” (2005).

Il primo grande ruolo da protagonista arriverà solo nel 2008, con il film “Certamente, Forse“. La Fisher, infatti, reciterà accanto al noto Ryan Reynolds. Questo ruolo le permetterà di essere scelta come protagonista nella commedia sentimentale “I love shopping” del 2009. Proprio in quest’ultimo, l’attrice evidenzia tutta la sua vena comica e versatile. Ed è con essa che la sua carriera crescerà notevolmente.

In seguito al 2009, infatti, ritroviamo la Fisher nei film: “Il grande Gatsby” (2013) e “See me – I maghi del crimine” (2013). Nonostante si sia distinta in modo prevalente in pellicole sentimentali e commedie, Isla Fisher è stata scelta anche per ruoli più impegnativi. Nel 2016, infatti, l’abbiamo ritrovata nel thriller psicologico “Animali Notturni” di Tom Ford.

Attualmente, dunque, la Fisher continua nella sua carriera d’attrice. Accanto a suo marito, anch’egli attore, Sacha Baron Cohen, al quale è legata dal 2004 e sposata dal 2010. Dal matrimonio sono nati tre figli: Olive, Elula e Brian.

La Fisher ancora oggi si distingue per la sua semplicità, tanto che durante il party di lancio del film “Lost in Translation – l’amore tradotto”, fu scambiata per la figlia di suo marito! Aneddoto raccontato dalla stessa attrice durante un’intervista.