Italia: ottima partenza ad #Euro2016 con un super Merlim

0

Italia vola con Merlim, autore di una doppietta, e Giasson: Azerbaijan ko 3-0. Ora testa alla Repubblica Ceca, avversario di domenica.

 

Doveva partite con il piede giusto l’Italia, campione in carica dell’Europeo, per non commettere gli errori che due anni fa, contro la Slovenia, hanno complicato il cammino azzurro. I ragazzi di Roberto Menichelli rispondono con un ottimo e netto 3-0 .

GARA – Gli azzurri si presentano in campo con questo quintetto: Mammarella tra i pali, Ersolessi, Lima, Fortino e Merlim. Nel primo tempo Lima e compagni sfiorano più volte il gol del vantaggio, ma devono arrendersi al para tutto Huseynli. L’Azerbaijan si fa vedere dalle

Italia: la formazione
Italia: la formazione

parti del portierone azzurro, il più forte in assoluto, solo in paio di circostanze, ma l’estremo difensore azzurro risponde presente e salva l’Italia. Sul finire della prima frazione gli avversari restano in inferiorità numerica per l’espulsione, doppia ammonizione, del numero 10 Amadeo. L’Italia decide di gestire il vantaggio numerico per due minuti, perché nel futsal la squadra che ha subito l’espulsione per due minuti gioca in inferiorità numerica, solo in caso di gol poi può riprendere il gioco con quattro uomini di movimento. A 21” dalla sirena, Merlim fa esplodere la Kombank Arena portando in avanti gli azzurri.

La ripresa inizia subito alla grande per gli azzurri che raddoppiano ancora con Merilim. Il giocatore dello Sporting Clube de Portugal, ruba palla e batte con un destro preciso l’estremo difensore avversario. L’allenatore dell’ Azerbaijan schiera subito il portiere di movimento. Gi avversari hanno due ghiotte occasioni per riaprire la gara con Eduardo. Gli azzurri chiudono la pratica al nono su calcio d’angolo di Murilo che scarica palla su Giasson che non sbaglia e realizza il 3-0. L’Italia a questo punto gestisce il risultato. Tino Perez schiera ancora il portiere di movimento e l’Italia sfiora il poker con Fortino che dalla sua metà campo tira con la palla che finisce sul palo. Gli ultimi minuti scorrono tranquillamente per gli azzurri con Mammarella che mantiene inviolata la sua porta.

L’Italia, che guadagna tre punti fondamentali per il passaggio del turno, scenderà in campo nuovamente Domenica alle 21.00 contro la Repubblica Ceca. Quest’ultima domani affronterà l’ Azerbaijan alle 21.00.

ITALIA-AZERBAIJAN  3-0 (1-0 p.t.)
ITALIA: Mammarella, Ercolessi, Lima, Merlim, Fortino, Romano, Leggiero, Honorio, De Luca, Patias, Canal, Giasson, Murilo, Miarelli. All. Menichelli

AZERBAIJAN: Huseynli, Eduardo, Augusto, Amadeu, Rafael, Zamanov, Zeynalov, Farzaliyev, Hamazayev, Chovdarov, De Araujo, Borisov, Baghirov, Chuykov. All. Tino Perez

MARCATORI: 19’39” p.t. Merlim (I), 0’09” s.t. Merlim (I), 8’28” Giasson (I)

AMMONITI: Romano (I), Amadeu (A), De Araujo (A), Rafael (A)
ESPULSI: Amadeu (A)

ARBITRI: Marc Birkett (ENG), Oleg Ivanov (UKR), Kamil Çetin (TUR) CRONO: Tomasz Frak (POL)

GIRONE D
03/02 ITALIA-AZERBAIJAN 3-0
05/02 AZERBAIJAN-REPUBBLICA CECA ore 21
07/02 REPUBBLICA CECA-ITALIA ore 21

CLASSIFICA: Italia 3 punti, Repubblica Ceca e Azerbaijan 0

 

GIRONE C – Nell’altra gara disputatasi ieri, la prima del Girone C, la Russia batte 2-1 il Kazakistan, che parte subito con il portiere di movimento. La partita si decide nel primo tempo con i russi che passano in vantaggio all’11’ 10” con Romulo che chiude una perfetta azione con Lyskov. Poco dopo la Russia raddoppia con Romulo, servito ancora dal compagno Lyskov. Il gol del Kazakistan arriva all’12’ 15” con il portiere di movimento che con un destro dalla distanza batte l’estremo difensore avversario. La Russia scenderà in campo per l’ultima del girone Domenica contro la Croazia. Quest’ultima domani affronta i kazachi alle 18.30.

 

RUSSIA-KAZAKISTAN  2-1 (2-1 p.t)

RUSSIA: Gustavo, Shayakhmetov, Eder Lima, Robinho, Davydov, Pereverzev, Lyskov, Sergeev, Kutuzov, Abramov, Milovanov, Romulo, Shakirov, Vikulov. All. Skorovich

KAZAKISTAN: Higuita, Leo, Dovgan, Yesenamanov, Douglas Junior, Knaub, Grebonos, Zhamankulov, Pengrin, Suleimenov, Pershin, Taku, Nurgozhin, Shamro. All. Cacau

MARCATORI: 11’01” p.t. Romulo (R), 11’28” Romulo (R), 12’15” Zhamankulov (K)

AMMONITI: Suleimenov (K)

ARBITRI: Colho (POR), Lumbreras (SPA), Beuernfeind (AUS) CRONO: Kovacs (UNG)

GIRONE C
03/02 RUSSIA-KAZAKISTAN 2-1
05/02 KAZAKISTAN-CROAZIA ore 18.30
07/02 CROAZIA-RUSSIA ore 18.30

CLASSIFICA: Russia 3 punti, Croazia e Kazakistan 0

 

Fonte Video: Divisione Calcio a 5/Uefa.com