Italia pronta a rinnovare missioni in Afghanistan

0
Militari
Militari americani

Ha parlato così, alla Camera il sottosegretario Domenico Rossi: “Il Governo ha deciso di rimodulare il rientro di alcune capacità del contingente dall’Afghanistan e di aumentarne la consistenza numerica a fine 2015 in misura ritenuta idonea a compensare il rientro della parte del contingente spagnolo che era dedicata alla Force Protection” (fonte ANSA).

Il sottosegretario alla Difesa ha poi sottolineato che “in relazione alla volontà di garantire il prosieguo della missione addestrativa nel settore di Herat in una cornice di sicurezza per il nostro contingente, il Governo ha già deciso di rimodulare la pianificazione di rientro di alcune capacità del contingente e di aumentarne la consistenza numerica nell’ultimo trimestre dell’anno, in una misura ritenuta idonea a compensare il rientro di quella parte del contingente spagnolo che era dedicata alla Force Protection” (fonte ANSA).

Dall’esito di tali valutazioni il Governo si impegna ad informare tempestivamente il Parlamento, per consentirgli di poter esercitare le prerogative di competenza. L’eventuale disponibilità del Paese infatti, a continuare la missione dovrà comunque tenere conto delle valutazioni e delle decisioni che saranno collegialmente prese in ambito NATO fin dai prossimi incontri. Ogni soluzione dovrà comunque tenere conto delle sempre prioritarie esigenze di tutela della sicurezza dei nostri militari, ha precisato Rossi.