J-Ax, oggi domina le classifiche italiane: ma come era da piccolo?

0
J-Ax - fonte: Wikipedia

J-Ax, pseudonimo di Alessandro Aleotti, è vera e propria star nel mondo della musica italiana. Il rapper milanese ha saputo catturare l’attenzione del pubblico e di milioni di persone, grazie ai suoi pezzi che svariano in maniera predominante in diversi generi musicali.

Sin da giovane Aleotti iniziò a scrivere testi e a cimentarsi nel freestyle, assumendo contestualmente lo pseudonimo di J-Ax, che deriva dall’abbreviazione di Joker (J) e Alex (Ax), dove Joker è il nome del suo “cattivo” preferito, Alex ovviamente il diminutivo del suo nome. La prima testimonianza registrata della sua voce risale però al 1992, anno in cui prestò la sua voce allo spot della Fiat Uno Rap Up.

Il 1992 fu anche l’anno del singolo di debutto degli Articolo 31, Nato per rappare/6 quello che 6, seguito nel 1993 dal primo album in studio Strade di città, uno dei primi album rap in lingua italiana. Da quel momento in poi, la strada sarà tutta in discesa e sarà l’inizio di una grande carriera musicale: una discografia costituita da sette album in studio (di cui uno inciso con il rapper italiano Fedez), uno dal vivo, tre raccolte e cinquanta singoli, pubblicati tra il 2006 e il 2022.

Qualche giorno fa, sul web è apparsa una foto di vecchia data, di un giovane J-Ax. Lo scatto è stato pubblicato dal sito ildemocratico.com: “Abbiamo di fronte oggi la foto di un giovane, poco più di un bambino. Sguardo vispo, furbo, e lineamenti che potrebbero anche suggerire qualcosa.”

In queste settimane, J-Ax è ritornato al centro dei riflettori per la pace fatta con il suo migliore amico e collega Fedez. Quest’ultimo, dopo che ha ricevuto delle cure per dei seri problemi di salute, hanno messo da parte le proprie divergenze, ritrovando quel legame e amicizia storica. Fedez e J-Ax hanno così riunito le forze e hanno organizzato insieme l’evento benefico LoveMi che si terrà il 28 giugno 2022 in Piazza Duomo, a Milano, con tanti ospiti da Ghali a Dargen D’Amico, ma anche Myss Keta e inevitabilmente gli amici Tananai e Mara Sattei. Clicca qui per vedere le foto.