Jacobelli: “Una delle grandi operazioni di Giuntoli è stata il riscatto di Anguissa. Un vero capolavoro di mercato”

0
Logo Napoli
Wikipedia

La sessione di mercato che si è da poco conclusa è stata molto fitta per il Napoli sia in uscita che in entrata. E proprio del mercato in entrata del club azzurro ne ha parlato il giornalista Xavier Jacobelli nel corso di un intervento ai microfoni di Radio Punto Nuovo.

Jacobelli ha analizzato il mercato del Napoli e soprattutto le mosse di Cristiano Giuntoli. Tra le operazioni più importanti, secondo il giornalista, c’è stato il riscatto di Frank Anguissa che ha definito “un capolavoro di mercato“. L’operazione, infatti, si è conclusa con il riscatto a 15 milioni, un ottimo affare considerati i parametri della Premier League.

Il giornalista, poi, non manca di sottolineare il talento di Giacomo Raspadori, attaccante classe 2000 arrivato a Napoli dal Sassuolo. Il ragazzo sta facendo molto bene sia con gli azzurri che in Nazionale: “L’entusiasmo e la passione con cui si è trasferito a Napoli sono stati determinanti. Anche nel suo delicato passaggio con la Nazionale, con Inghilterra e Ungheria ha dato segnali importantissimi. E’ bello vedere un ragazzo come Raspadori in testa a questo nuovo gruppo”.

Il Napoli, infatti, sembra aver trovato un ottimo equilibrio nella sua nuova rosa complice l’ottimo lavoro fatto dal ds Giuntoli e dall’allenatore Spalletti, nonostante la temporanea assenza di Osimhen.

L’ottimo lavoro svolto dalla dirigenza azzurra è evidenziabile, anche e soprattutto, nella gestione del bilancio. Era risaputa, infatti, la necessità da parte del Napoli di un taglio del monte ingaggi, quindi Giuntoli è stato abilissimo nel puntare giocatori ricchi di talento per tenere alta la competitività della squadra tenendo, allo stesso tempo, sotto controllo il bilancio.