Jambo Summer Fest 2019, conferenza stampa al MANN di Napoli: presenti i The Jackal

0
Conferenza con i the jackal

Giovedì 18 luglio, in mattinata, si è tenuta la conferenza stampa per presentare il ‘Jambo Summer Fest 2019‘, una kermesse che si tiene nell’omonimo centro commerciale di Trentola-Ducenta di cui vi abbiamo già parlato qualche giorno fa. Una conferenza che ha visto presenti anche i ‘The Jackal’, presentatori delle 7 serate della manifestazione.

Jambo Summer Fest 2019, conferenza stampa al MANN di Napoli: cosa è stato detto

Come ha ribadito Salvatore Scarpa, amministratore unico del Jambo e coadiutore dell’Agenzia Nazionale Beni Confiscati, da quando nel dicembre 2015 la struttura è stata sequestrata per aver avuto rapporti con la criminalità organizzata, tutto è cambiato.La sfida è stata accolta con entusiasmo – ha continuato -, anche grazie al Tribunale di Napoli, oggi il Jambo, oltre a perseguire lo scopo di lucro come qualunque altra azienda, persegue un fine sociale e virtuoso attraverso la gestione di un centro commerciale.

Inoltre, ha proseguito Scarpa, l’obiettivo è anche “diffondere un messaggio culturale, come ad esempio è stato fatto a Dicembre con la mostra d’arte, che ha visto oltre 60mila visitatori. Quest’anno, al Jambo Summer Fest, ci sarà un parterre d’eccezione: la prima serata verrà inaugurata da Giusy Ferreri che, ironia della sorte, il suo successo dell’estate si chiama proprio Jambo. Chiuderà il Jambo Summer Fest 2019 Max Gazzè, un artista particolare, per abituare il pubblico a qualcosa di diverso. Presenti anche un ampio reparto food, a cui è stato chiesto di calmierare i prezzi, e un’area giochi per bambini.”

È un onore partecipare a un evento di un territorio spesso dimenticato, – hanno dichiarato i The Jackal -, noi veniamo da zone particolari e ciò ci coinvolge maggiormente. È anche un piacere assistere ad artisti che seguiamo nel privato: ciò è piacevole, è bello.”

Jambo Summer Fest 2019, conferenza stampa al MANN di Napoli: l’app e le premiazioni

Chi partecipa al Jambo Summer Fest 2019 può vincere anche dei premi interessanti. A spiegarlo è Leonardo Lettieri, referente di Netminds, web agency di Arzano (NA) specializzata in realtà virtuale, siti web, e-commerce e comunicazione all’avanguardia. “Si può interagire con l’app in realtà aumentata inquadrando il personaggio misterioso e vincere premi. Per noi – ha continuato – è stato un onore partecipare al progetto, mettendoci anche un pizzico di pazzia, senza tanto preavviso noi in 3 mesi abbiamo buttato giù qualcosa di bello e importante“.

Infine, la conferenza stampa si è conclusa con una cerimonia di presentazione assegnando 4 premi a 4 personalità che si sono distinte per il loro impegno quotidiano valorizzando principi etici e morali.

I premiati sono stati il capo redattore Tgr Campania Antonello Perillo (che ha raccontato di quando Maradona volle interrompere il suo silenzio stampa, quando giocava nel Napoli, con Perillo), lo scritto Maurizio De Giovanni (che ha sottolineato come “Jambo era ciò che era sbagliato del territorio, oggi è un simbolo e i simboli fanno parte della narrazione. Se una cosa non si racconta, non esiste“), il direttore dell’Agenzia Nazionale Beni Confiscati alla Criminalità Organizzata Bruno Frattasi e il direttore del MANN Paolo Giulierini.