Je sto vicino a te 61: concerto gratuito per Pino Daniele nel giorno del suo compleanno

0

image“Je sto vicino a te 61” si chiamerà cosi il concerto gratuito dedicato a Pino Daniele nel giorno del suo 61 esimo compleanno al teatro Palapartenope. Una data non casuale quella del 19 marzo, giorno in cui l’artista napoletano avrebbe festeggiato compleanno e onomastico. Tutto è nato da un’idea del fratello (il più piccolo) Nello Daniele, il sindaco Luigi De Magistris e dall’assessore alla cultura Nino Daniele. Nella conferenza stampa avvenuta al palazzo San Giacomo, il sindaco Luigi De Magistris ha affermato che da quando Pino è venuto a mancare (quella maledetta notte del 5 gennaio) l’impegno della sua città natale e in primis lui sarà sempre presente. A Pino Daniele è stato dedicata una via, quella Via Donna albina (ora ex) dove Pino visse con le due zie benestanti e dove al pomeriggio dopo studiato (Pino riuscì a diplomarsi all’istituto Diaz) suonava la chitarra insieme agli amici inseparabili. La notte del 19 marzo. Quella del 19 marzo sarà una bella serata con tanti giovani artisti napoletani il cui futuro era diventato il pallino di Pino convinto, come noi, che “per i giovani si deve fare sempre di più”. Sul palco saliranno, accanto a Nello Daniele ed Enzo Avitabile, anime anche organizzative dell’evento musicale, Joe Amoruso, Joe Barbieri, M’ Barka Ben Taleb, Giovanni Caccamo con Deborah Iurato, Mel Collins, Maurizio de Giovanni, Tony Esposito, dj Roberto Funaro, Foja, Jovine, Mandolino Liberato, Claudia Megrè, Ciccio Merolla, i Neri per Caso, Monica Sarnelli, Speaker Cenzou con il Nucleo, Valentina Stella e Rino Zurzolo. Con loro i musicisti Francesco Aiello, Carlo Avitabile, Paolo Bianconcino, Gianluigi Di Fenza, Lino Pariota, Vittorio Remino, Claudio Romano e Placido Salamone.

LE MODALITÀ – Il concerto, così come la partecipazione degli artisti, è gratuito e i biglietti saranno a disposizione sul sito del Comune di Napoli all’indirizzo www.comune.napoli.it il giorno 11 marzo a partire dalle ore 11. Ogni persona potrà prenotare un massimo di due biglietti. Lo scorso anno, i tagliandi si esaurirono dopo pochi minuti dall’avvio delle operazioni di prenotazione. Nello Daniele inoltre ha affermato che sarà una notte aperta a tutti dal più giovane alla persona più anziana (magari qualche Donna Cuncetta) ispirandosi al brano del fratello del 1979. Pino aveva fan di ogni genere di età, la sua musica è stata una contaminazione totale, dal povero al ricco, dal professionista al rivoluzionario, anche chi non c’era negli anni 80 ha saputo conoscere e imparare Pino nell’attulità dei suoi testi. Un evento che quest’anno vede la partecipazione anche del gruppo Grandi Stazioni che, sempre sabato 19, per celebrare il cantautore napoletano nella galleria commerciale Piazza Garibaldi di Napoli Centrale, dalle ore 10, parteciperà a «’Je sto vicino a te 61’» con canzoni, mostre, dirette radiofoniche. Una lunga maratona musicale che farà dunque da prologo al concerto del Palapartenope, luogo che Pino Daniele aveva scelto negli ultimi anni per i suoi concerti napoletani.