Jefferson Heavner ucciso per non essere indifferente

0
jefferson heavner

Jefferson Heavner era padre da 17 mesi e avrebbe voluto crescere suo figlio Brentlee accompagnandolo a scuola e a basket, football o a qualsiasi altro sport. Questo ragazzo americano di 27 anni aveva tutta la vita davanti ma è stato freddato da una raffica di proiettili, solo perchè voleva aiutare. jefferson heavner

La vicenda è accaduta in America, in una conte di Catawba, nel North Carolina. Jefferson Heavner era sceso dalla propria auto per aiutare delle altre macchine che avevano fatto un testacoda a causa della tempesta Jonas che sta causando parecchi danni negli USA.  E invece, non appena si è avvicinato ad un auto che era guidata da un giovane, un certo Marvin Jacob Lee, ha incontrato la morte. Il ragazzo ha iniziato a sparare e non ha saputo dire nulla quando è arrivata la polizia che l’ha arrestato dopo una manovra complicata dato che si è chiuso nell’abitacolo del proprio veicolo.

jacob lee

La storia della morte di Jefferson Heavner ha colpito molto i cittadini e le cittadine americani/e, anche perchè il figlio di colui che è stato definito il “Buon Samaritano” è davvero molto piccolo. Spontaneamente è nata una pagina Facebook attraverso la quale si può fare una donazione per aiutare la famiglia, scossa dal dolore, di Jefferson Heavner.