Johnny Deep sull’orlo della bancarotta: ecco come ha sperperato il suo patrimonio

0
Fonte foto: wikimedia

Siamo alla solite con il caro e vecchio Johnny! Pare proprio che questa volta non ci sia rimedio.

E’ stato un anno difficile per l’attore statunitense, che dopo essere stato accusato di violenza dall’ex moglie Amber Heard, ha dovuto vedersela con le sue finanze.

Pare proprio che Deep sia nei guai! Dopo che la società The Management Group ha seguito per ben diciassette anni le sue finanze, ora grida al pericolo, richiedendo allo stesso attore un cospicuo rimborso (4 milioni). Stando a quanto detto dall’agenzia, Deep avrebbe speso per ben 20 anni un somma pari a 2 milioni al mese.

Il protagonista di Pirati dei Caraibi sarebbe già stato etichettato dal web come “spendaccione” per la sua abilità nel trovarsi a spendere così tanto denaro in così poco tempo. A peggiorare la sua situazione non è solo il divorzio dalla Heard ( a cui la modella ha chiesto molti soldi) ma anche e sopratutto il fatto che ormai Deep sia sull’orlo della banca rotta.

D’altronde Deep non è nuovo a queste spese pazze, la TMGroup ha ammesso che Johnny ha speso in due decenni ben 17 milioni per l’acquisto di ben 14 case, tra queste anche l’acquisto pazzo di un castello in Francia. Non contando gli acquisti riguardanti yatch, macchine di lusso, vini di annata e opere d’arte.

Insomma il 14 Gennaio scorso Deep ha accusato la stessa The Management Group di gestire male le sue finanze richiedendo un rimborso di 25 milioni di dollari. La società di tutta risposta ha presentato all’attore un esposte in cui sono state riportate tutte le sue spese. Lo stesso avvocato della società ha ammesso: “TMGroup ha cercato in tutti i modi di difendere Depp da se stesso”.