Joker: Joaquin Phoenix avrebbe preferito un altro titolo

0
Joker, Joaquin Phoneix, fonte: screenshot youtube

Joker, il cinecomic diretto da Todd Phillips, è in attesa per il 3 ottobre nelle sale cinematografiche italiane.

La pellicola ha fatto molto parlare di sé. Che sia per il Leone D’Oro recentemente vinto, o per eventuali crossover con il futuro Batman di Robert Pattinson, rumoreggiati sul web.


Ed ecco che recentemente un’altra notizia è comparsa sulla grande tela.

A quanto pare Joaquin Phoenix, interprete della malvagia nemesi del Cavaliere Oscuro e protagonista del film, era contrario al titolo “Joker” e ai numerosi riferimenti ai fumetti.

Ci sono stati molti disaccordi tra il regista e la star americana, ma questo è il più vivido.

Sembra che all’attore non vada a genio le “strizzatine” d’occhio ai fan della DC Comics, come per esempio la presenza di Thomas Wayne (padre dell’alter ego di Batman), al punto di avere difficoltà ogni volta che doveva pronunciare il suo nome.

A Joaquin non è mai piaciuto dover pronunciare il nome Thomas Wayne“; dichiara Todd Phillips, aggiungendo che per l’attore il film poteva semplicemente chiamarsi “Arthur” (nome del protagonista).

Sarebbe stato più facile per lui se il film fosse intitolato Arthur e non avesse nulla a che fare con nessuna di queste cose. Ma a lungo termine, penso che l’abbia capito e apprezzato.

Discostandosi radicalmente dal DC Universe (equivalente cinematografico del Marvel Cinematic Universe, targato DC Comics), non possiamo dare completamente torto a Phoenix. Ma di certo “l’appeal” del nome Joker è innegabile e senza quello forse il film avrebbe forse ricevuto meno considerazioni.