Joker, un sequel in vista?

0
Joker, Joaquin Phoneix, fonte: screenshot youtube

In seguito al Leone D’Oro vinto al Festival di Venezia e al successo ben meritato nelle sale oscure, il film Joker non è mai stato così adulato. La pellicola di Todd Phillips è riuscita a farsi strada nel cuore di molti fan del personaggio e continua ancora oggi a far parlare di sé soprattutto riguardo il finale e il futuro del film.

SEQUEL O NO SEQUEL? – Dopo la visione della pellicola al cinema, i fan si sono divisi principalmente in due categorie. I primi considerano che la storia di Arthur Fleck (il protagonista) sia conclusa, che non necessiti di ulteriori approfondimenti. Anzi questi ultimi, a dir loro, potrebbero rovinare la piacevole sorpresa che è stato questo film. Dall’altra parte invece troviamo quelli che uscendo dalla sala erano ancora “affamati”. Loro vorrebbero saperne di più sull’avvenire del Joker di Phillips, con nuove storie travolgenti e profonde come la prima. Non necessariamente con Batman presente, ma unicamente per esplorare meglio il personaggio che tanto hanno apprezzato.

JOAQUIN PHOENIX DICE LA SUA – Riguardo questo argomento, Joaquin Phoenix ha deciso di intervenire. Il quarto interprete del Joker al cinema, si era già espresso sulla questione negando categoricamente l’utilità di un sequel. Ma durante questa nuova intervista, sembra forse più propenso all’idea. “Non farei un sequel solo perché il primo film ha successo. È ridicolo. Però c’è davvero tanto da esplorare. Molto prima dell’uscita del film e quindi prima che potessimo renderci conto di quanto successo avrebbe avuto, avevamo già parlato di sequel. Nella seconda o terza settimana di riprese, ho detto: ‘Todd, ma perché non inizi a lavorare su un sequel? C’è così tanto da dire.’ Ne parlavamo fra di noi un po’ per scherzo … ma non troppo“. Che siano i soldi a parlare? Oppure una vera e genuina intenzione dell’attore? Una cosa è certa, se un seguito si farà e sarà interessante quanto il primo allora ne sarà valsa la pena.