Julia Roberts: 750.000 $ per quattro giorni di set

0

Julia Roberts è l’attrice americana più pagata di Hollywood. Le notizie di oggi confermano che per soli quattro giorni di riprese nella commedia “Mother’s Day”, da poco uscita e in arrivo nel nostro paese a giugno, di Garry Marshall si sia fatta pagare ben 750.000 dollari per ogni giorno, per un ruolo, poi, minimo. Julia Roberts

E se lei ha percepito così tanti soldi, è lecito chiedersi quanti ne abbiano avuti le altre e vere protagoniste del film: Jennifer Aniston, Jason Sudeikis e Kate Hudson. In realtà, secondo i più informati i loro cachet sarebbero al di sotto di quello dovuto a Julia Roberts. La diva moderna del cinema statunitense, da quando esordì nel film drammatico “Fiori d’acciaio” nel 1989, ne ha girate di pellicole, spot e campagne pubblicitarie per profumi o calze. Come non ricordarla, nel recente videomessaggio di Calzedonia dove viene scambiata per una commessa del negozio e una signora le dà in braccio il proprio pargolo. Molto probabilmente, il regista di questa commedia tutta al femminile, che ricordiamolo è lo stesso di Pretty Woman, è molto legato alla star tanto da far mettere sotto contratto tale compenso.

Julia Roberts

Attualmente, il film non sta portando tantissimi ricavi alla produzione che evidentemente sperava di sbancare i botteghini. Infatti, sta ottenendo solo 8,3 milioni di dollari per l’incasso ma a ciò vanno aggiunte le recensioni abbastanza negative che, forse, non hanno spinto i cinofili americani ad andare al cinema. Proprio per questo, la notizia di un, così, alto compenso per soli quattro giorni di set suscita ancora più scalpore. Chissà, se questa notizia non sia stata volontariamente messa a disposizione del pubblico per far parlare del film e tentare un meccanismo contrario di visione.  Speriamo che Julia Roberts, da sempre, impegnata in ambito benefico decida di donare qualcosa a chi ne ha più bisogno. Certamente farebbe una bella figura.

Julia Roberts