Juve, a giugno assalto a Pastore, servono 25 milioni

0

La Juventus è sempre alla ricerca di giocatori di qualità per rinforzare la propria rosa, Marotta oltre a lavorare per gennaio sta programmando il prossimo mercato estivo, monitorando varie situazioni davvero interessanti. Secondo quanto riferito da Calciomercato.it i bianconeri avrebbero messo nel mirino Javier Pastore, centrocampista classe 1989 del PSG e della nazionale argentina. L’ex Palermo sta pensando seriamente di lasciare Parigi, gradirebbe fortemente un ritorno in Italia e la Juventus, che lo segue da diverso tempo, sarebbe in pole per accaparrarselo. Pastore è legato al Psg da un contratto fino al 2019 ed ha una valutazione che si aggira sui 25 milioni di euro, cifra che la Juventus proverà a trattare, con Marotta che già ha avuto i primi contatti sia con il club francese sia con l’entourage dell’argentino.

DUTTILITA’– Tecnico ed elegante, Pastore può essere utilizzato in parecchi ruoli come l’esterno alto, il rifinitore classico, la seconda punta, la mezzala in un modulo 4-3-3 ed in alcuni casi anche come centravanti, muovendosi su tutto il fronte d’attacco partendo indifferentemente sia da sinistra che da destra, un vero e proprio jolly che può essere utilizzato in varie posizioni in base alle esigenze. Abile nel fornire assist ai compagni, l’argentino è molto abile nel saltare l’uomo, sfruttando soprattutto la rapidità di gambe e la tecnica di cui dispone, un giocatore che farebbe la fortuna di qualsiasi allenatore.