Juve, acquisto di Wesley propedeutico: dietro c’è un’altra grande operazione con Raiola!

La Juventus ha messo le mani su Wesley grazie alla mediazione di Mino Raiola, ma alle spalle ci sarebbe un'altra grande operazione...

0
Mino Raiola, fonte Youtube
Mino Raiola, fonte Youtube

La Juventus ha messo le mani sul brasiliano Wesley, terzino classe 2000′ del Flamengo che approderà a Torino a parametro zero. I bianconeri hanno anticipato la folta concorrenza grazie alla mediazione del potente agente Mino Raiola, in rapporti sempre più stretti con il club del presidente Agnelli.

Il difensore si era già fatto notare dagli scout di mezzo mondo nel Brasile Under 17 campione di categoria, attirando l’attenzione di numerosi club europei, ma la Juve si è mossa con largo anticipo battendo le pretendenti sul tempo.

Wesley è il classico terzino brasiliano: grande tecnica, fisico snello e grande progressione palla al piede, pecca in fase difensiva, ma su quest’aspetto ci sarà tempo per lavorare. Non a caso in patria lo chiamano “gasolina” per i suoi strappi palla al piede.

Stando alle indiscrezioni riportate da Tuttojuve.com, dietro l’arrivo del brasiliano ci sarebbe un’altra grande operazione da perfezionare tra Mino Raiola e la Juventus, l’agente sta trattando con il direttore sportivo Paratici il rinnovo di Moise Kean fino al 2024, cercando di strappare un contratto di quelli importanti.

Kean si sta rivelando uno dei punti di forza dei bianconeri, le 6 reti su 10 gare disputate ne sono la manifestazione evidente. Per la Juventus è l’attaccante del futuro, Raiola lo sa e proverà a strappare un ingaggio proporzionato al valore dell’attaccante.