Juve, ansia per l’infortunio di Bernardeschi: la verità e quanto starà fuori

In casa Juve preoccupano le condizioni di Federico Bernardeschi, tornato a Torino dopo aver lasciato il ritiro della Nazionale, ecco cosa c'è dietro...

0
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500
Logo Juventus, Juve fonte By Interbrand (Milan, Italy) - Unknown, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=55074500,

Le condizioni fisiche di Federico Bernardeschi tengono in ansia la Juve. L’esterno bianconero è out dalla gara contro l’Empoli del 27 ottobre scorso, vinta dai bianconeri grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo. Tornato tra i convocati di Max Allegri per la gara con il Milan, Bernardeschi ha risposto alla chiamata in Nazionale di Roberto Mancini per gli impegni contro Portogallo e Stati Uniti, ma ha dovuto fare ritorno il giorno seguente, dopo le prime ore di ritiro a Coverciano.

Il Corriere di Torino stamani rivela particolari importanti sulle condizioni fisiche del giocatore della Juve. A Empoli Bernardeschi ha rimediato una piccola lesione muscolare, ancora in fase di guarigione, agli adduttori. Non un semplice affaticamento al muscolo psoas. Durante la fase di recupero ha dovuto fare i conti anche con un trauma distorsivo alla caviglia sinistra, che l’ha obbligato a rallentare il percorso riabilitativo.

Il giocatore con il Milan era tornato comunque a disposizione, ma stando a quanto riporta il quotidiano non si sarebbe infortunato a Coverciano. Alla base di ciò ci sarebbe il fatto che la lesione muscolare non si sia ancora rimarginata. La Juve nei prossimi giorni sottoporrà il giocatore ad ulteriori esami, la sua presenza con la Spal è in forte dubbio.