Juve, Bonucci fa fuori Benatia: ecco cos’è successo

Il ritorno di Leonardo Bonucci ha diminuito sensibilmente il minutaggio di Benatia, il marocchino può lasciare a gennaio...

0
Medhi Benatia, fonte Di Photo by mustapha_ennaimiCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50940840
Medhi Benatia, fonte Di Photo by mustapha_ennaimiCropped by Danyele - Flickr (original photo), CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=50940840

Il futuro di Medhi Benatia si allontana da Torino. Il difensore centrale della Juventus nella scorsa estate è stato vicino all’addio, sulle sue tracce c’erano Dortmund, Arsenal e Marsiglia, ma alla fine il giocatore ha deciso di restare in bianconero e giocarsi le sue chance. Il ritorno in bianconero di Bonucci, però, ha complicato notevolmente le carte in tavola, l’ex Milan si è ripreso il posto accanto a Giorgio Chiellini e non ha intenzione di mollarlo. Il marocchino ora riflette, se la situazione nei prossimi due mesi non dovesse cambiare potrebbe chiedere la cessione già a gennaio.

Benatia è molto attaccato alla maglia bianconera e alla città, ma a 31 anni non vuole ricoprire il ruolo di riserva di lusso, come da lui stesso dichiarato in zona mista al termine della sfida con il Cagliari. Ecco le parole:

“Se c’è bisogno di me in Champions, mi farò trovare pronto. Io, però, faccio fatica a giocare una partita ogni tanto: l’anno scorso facevo bene perché avevo più continuità. Purtroppo ora non ce l’ho e questo fa parte del mio mestiere: devo sempre lavorare per farmi trovare pronto, ma non è una situazione piacevole. Sono a disposizione della squadra, fino a quando starò qui darò il massimo. Che non mi va bene è normale: ho 31 anni e devo cercare di giocare il più possibile. Vediamo a gennaio che cosa succederà: quanto sono stato utilizzato, se la Juve ha bisogno di me, se vado bene ad Allegri…”.