Juve, domani il giorno di CR7, poi assalto a Marcelo e Godin

0
Marcelo, fonte By Tasnim News Agency, CC BY 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64815491
Marcelo, fonte By Tasnim News Agency, CC BY 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=64815491

È solamente questione di ore per lo sbarco di Cristiano Ronaldo in Italia, il fuoriclasse portoghese è atteso domani a Torino per svolgere le visite mediche e presentarsi a stampa e tifosi. Marotta e Paratici non hanno però intenzione di fermarsi qui e stanno lavorando per portare in bianconero altri due profili di assoluto livello: nel mirino Marcelo del Real Madrid e Godin dell’Atletico.

Il terzino brasiliano sta pensando all’addio e potrebbe raggiungere CR7 a Torino. Per i bianconeri l’ingaggio da 11 milioni di euro a stagione non è un problema, più complicato assecondare le richieste di Fiorentino Perez, che per dare il via libera chiede almeno 50 milioni di euro.

Sicuramente meno complicata la pista che porta al centrale uruguaiano in scadenza di contratto nel giugno 2019. Le trattative per il rinnovo al momento sono ferme e le parti restano distanti. Per evitare di perdere il giocatore a parametro zero l’Atletico ha abbassato notevolmente le pretese e la Juventus è pronta ad approfittarne: per convincere il club spagnolo potrebbe bastare un’offerta vicina ai 20 milioni di euro.

Prima di tentare l’assalto a entrambi Marotta dovrà piazzare Daniele Rugani e Gonzalo Higuain, entrambi molto vicini al Chelsea del nuovo tecnico Maurizio Sarri.