Juve-Douglas Costa, divorzio inevitabile a causa dei troppi infortuni

Società pronta a cedere il brasiliano. La decisione dopo l'ennesimo infortunio

0
Douglas Costa, fonte Wikipedia
Douglas Costa, fonte Wikipedia

Campionato finito e Champions a forte rischio per Douglas Costa. Gli esami effettuati dall’esterno brasiliano hanno evidenziato una lesione di secondo grado all’adduttore lungo della coscia destra. Stop che non gli consentirà di essere in campo per le ultime gare di A e nemmeno per la gara di ritorno in Champions con il Lione.

Anche qualora la Juventus dovesse superare il turno e qualificarsi alla Final Eight, la presenza dell’attaccante resterebbe in forte dubbio. Tra 15 giorni le condizioni del giocatore verranno valutate nuovamente, ma salvo sorprese la stagione per il brasiliano sembra conclusa.

L’ennesimo infortunio getta numerose ombre sulla permanenza di Douglas Costa in bianconero. Il brasiliano non dà garanzie, troppe le gare saltate negli ultimi anni e la società è decisa ad interrompere il rapporto.

Stando a quanto riporta Calciomercato.com, sulle tracce del giocatore ci sono Manchester City e Paris Saint-Germain, con la Juve che valuterebbe il cartellino dell’attaccante tra i 40 e i 50 milioni di euro.

Entrambi i club, però, non sarebbero intenzionati a sborsare una cifra così alta per un giocatore poco affidabile.