Juve, il ritorno di Allegri cambia il futuro di Dybala: la Joya ora può restare. Ronaldo in bilico

Con l'avvento del tecnico toscano Dybala tornerà al centro del progetto. Dubbio CR7

0
Paulo Dybala, Juventus, fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963
Paulo Dybala, Juventus,fonte Di Leandro Ceruti from Rosta, Italia - juve 6 leggenda, CC BY-SA 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=59296963

Massimiliano Allegri tornerà a guidare la Juventus a partire dalla prossima stagione. Il tecnico prenderà il posto di Andrea Pirlo, a cui non è bastata la qualificazione in Champions e la vittoria di Coppa Italia e Supercoppa per la conferma. Allegri firmerà per 3 o 4 anni con ingaggio da 9 milioni di euro a stagione.

Con il ritorno del tecnico cambierà il futuro di alcuni calciatori, su tutti quello di Paulo Dybala, in scadenza di contratto con la Juventus nel 2022 e vicino all’addio fino a qualche giorno fa.

L’attaccante argentino con Allegri dovrebbe tornare al centro del progetto, possibile dunque che nelle prossime settimane possa arrivare la firma del rinnovo contrattuale.

Da definire, invece, il futuro di Cristiano Ronaldo. L’ingaggio del portoghese pesa tantissimo sulle casse del club e, in caso di offerta da parte di Manchester United o PSG, i bianconeri sono pronti a dare il via libera alla cessione.

Non resta che aspettare, dunque, l’ufficialità del ritorno di Allegri. Dybala a tale condizione dovrebbe restare, mentre il futuro di CR7 resta in bilico.